Agente di Musacchio accusa Pioli: “Il licenziato che ora sembra Guardiola”

0
3507
musacchio-agente-attacca-pioli

Il Natale da capolista non sembra aver dato pace al Milan di Stefano Pioli, alle prese con diversi grattacapi da risolvere. Molti di questi legati al mercato con situazioni sia sul fronte acquisti che su quello cessioni. Marcelo Lombilla, agente del difensore argentino Mateo Musacchio, è stato intervistato dal sito Calciomercato.com e ha deciso di rispondere alle domande senza nascondersi, attraverso veri e propri attacci, accuse principalmente rivolte verso l’allenatore rossonero Stefano Pioli.

L’agente dell’argentino ha parlato prima di tutto della possibilità che il suo assistito si trasferisca al Genoa e poi l’accusa a Pioli. Ecco le sue parole:

Allo stato attuale non c’è niente, non ho avuto nessun contatto con il Genoa. Mateo resta al Milan fino a luglio e poi vedremo. Tante tribune? É una situazione strana, non capisco questo trattamento quando lui ha dato tutto per la squadra ed ha anche giocato con delle infiltrazioni su richiesta del tecnico, cosa che gli è costata un infortunio. Però il calcio come la vita è cosi: Pioli era licenziato e ora sembra Guardiola. Bisogna aspettare le opportunità. Però Musacchio si sta comportando da professionista. Aiutando e incitando i suoi compagni per l’obiettivo più importante che è quello di stare il più in alto possibile”, conclude l’agente.

Calciomercato.com

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Serie A, sondaggio tra i tecnici: Inter campione d’Italia. Conte non…