Home Notizie Avv Grassani: “Il caso Albertazzi è ben diverso da quello di Icardi”

Avv Grassani: “Il caso Albertazzi è ben diverso da quello di Icardi”

514
0
mauro-icardi - inter - gol-paratici-psg-marchetti-sky-grassani-di-canio

La Gazzetta dello Sport ha intervistato Mattia Grassani, noto avvocato di diritto sportivo. Il caso Albertazzi che Mauro Icardi cita nella sua memoria, lo seguì lui, l’avvocato Mattia Grassani, grande esperto di diritto sportivo. E vinse. Ma inutile farsi illusioni. “Situazione diversa, il Verona lo faceva cambiare in un altro spogliatoio, non si allenava mai nello stesso campo della squadra e gli tagliarono le gomme dell’auto nel parcheggio del centro sportivo”.

Grassani, ma allora quello che Icardi chiede al Collegio Arbitrale di accertare rappresenta o no mobbing?

Attenzione prima di parlare di mobbing nel mondo del lavoro sportivo: è il comportamento datoriale più grave che possa esistere. Si fonda su ripetute umiliazioni inflitte al calciatore, privazione dei diritti fondamentali e totale demolizione della professionalità dell’atleta. Icardi fuori dal progetto Inter? Va tenuto anche in considerazione che la sfera di programmazione compete alla società e quella tecnica all’allenatore responsabile della prima squadra, ambiti di competenza nei quali è difficile entrare e sui quali l’autonomia è notevole”. Come finirà il giudizio e in quanto tempo sapremo l’esito? “L’esito, da spettatore esterno, è imprevedibile, partita aperta ad ogni risultato, nella quale la ricostruzione in fatto, più che in diritto, della vicenda potrà far pendere l’ago della bilancia da una parte o dall’altra. Circa i tempi, avendo Icardi promosso il ricorso con procedura accelerata, entro 45 giorni dall’insediamento del Collegio il lodo dovrà essere emesso e sarà un verdetto inappellabile”. Gazzetta dello Sport