Home Notizie Balzaretti: “La faccia di Eriksen? Buon segno. Vuol dire che non è...

Balzaretti: “La faccia di Eriksen? Buon segno. Vuol dire che non è rassegnato”

0
296
inter-lukaku-eriksen-balzaretti

Vittoria e polemiche: si, perché nella vittoria dell’Inter contro il Bologna la scelta di Antonio Conte di inserire Christian Eriksen negli ultimi minuti di gioco senza potergli dare la possibilità di incidere ha fatto molto discutere. Christian è chiaramente deluso dal poco spazio che l’allenatore gli sta offrendo e la faccia prima di entrare in campo dice tutto. Il giocatore al fischio finale si è diretto immediatamente negli spogliatoi senza salutare nessuno e senza fermarsi a festeggiare la vittoria con i suoi compagni. Un gesto che Federico Balzaretti, ex terzino ed ora opinionista di DAZN, non è un segno negativo, anzi. Queste le sue parole: “E’ un buon segno, quando hai dentro questa rabbia vuol dire che non sei rassegnato. Non è un brutto segno, al di là del gesto: significa che ti rode e sai di poter dare di più. Non è una cosa negativa, non interpretiamo tutti i gesti come negativi: è positivo”, ha detto Balzaretti.

ERIKSEN PRIMA DI ENTRARE IN CAMPO:

eriksen-inter

LE PAROLE DI CONTE SU ERIKSEN

“Il rapporto con lui? Un buonissimo rapporto, come con tutto. E non mi stanco di ripetere: tutto quello che faccio, è per il bene dell’Inter. Quando scelgo un giocatore, l’ultima cosa che guardo è la testa, chi è: faccio la valutazione dalla punta dei piedi al collo. Christian si sta impegnando ed è a disposizione”, conclude Conte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Hakimi: “Sono sempre lo stesso, la gente parla troppo”