Barcellona, Laporta: “E’ vero, Moratti voleva Messi. Fece un’offerta shock”

0
356
moratti-laporta-messi-inter

Anche in virtù della propria candidatura alla presidenza del Barcellona, Joan Laporta è tornato a parlare dell’offerta di Massimo Moratti per Leo Messi e di come abbia risposto negativamente alle offerte nerazzurre. Ecco le sue parole ai microfoni di FourFourTwo: “Non ci crederete ma hanno offerto 250 (milioni, ndr) perché ero irremovibile dall’idea del “Messi non è in vendita”. In una sala privata, dove eravamo quattro persone, Moratti mi ha spiegato che era molto interessato ad acquistarlo ed era disposto a farmi un’offerta quasi shockante – rivela Laporta -. Era il 2006 e sapevamo che Messi doveva essere la pietra angolare del Barça negli anni successivi. Durante la mia presidenza abbiamo avuto molte offerte per Messi e abbiamo sempre rifiutato. Non abbiamo mai voluto mostrare nemmeno un dubbio su quella che era la nostra posizione rispetto a Messi. Averlo tenuto ci ha portato molti successi sportivi, ma anche migliorato la situazione economica del club e lasciato un’eredità sportiva, economica e sociale che penso sia la migliore che sia stata lasciata in una squadra di calcio nella storia”.

Messi resta centrale nel progetto blaugrana, ma per accontentarlo bisogna creare una squadra di primo livello: “Sì, aiuterà molto se Messi vede che il progetto è per una squadra molto competitiva. Questa è la cosa più importante per lui. E in questo senso ho un vantaggio comparativo rispetto al resto dei candidati: la fiducia di Leo. Sa che tutto quello che gli ho detto l’ho sempre fatto, me l’ha fatto sapere. Voglio essere presidente del club per fargli una proposta sportiva ed economica con la quale si senta a suo agio e permetta al Barça di avere ancora una volta un rapporto di successo con il suo campione”, ha concluso Laporta.

FourFourTwo

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

L’agente di Lautaro Martinez: “Ma quale Barcellona, sta bene all’Inter”