Barzaghi: “Conte si è già pentito di aver lasciato l’Inter”

0
73
conte-conferenza-stampa-champions-petrachi-sondaggio-pioli-#conteout

Antonio Conte è rimasto senza panchina, l’allenatore non ha accettato il ridimensionamento economico e tecnico imposto dall’Inter a causa dei problemi finanziari. L’ex Ct della Nazionale è stato in grado di riportare il club nerazzurro ad altissimi livelli, la vittoria del campionato è stata netta e con ampio anticipo. Il rendimento in Champions League non è stato all’altezza. Conte è un allenatore vincente e pretende sempre il massimo, non accetta un passo indietro dal punto di vista delle ambizioni. L’allenatore nerazzurro si sarebbe però già pentito di aver lasciato l’Inter, è il retroscena lanciato dal giornalista di SportMediaset Marco Barzaghi ai microfoni di Radio Radio:

“Da quello che mi risulta, Conte si sarebbe un po’ pentito – dice Barzaghi -. Pensava che la situazione in casa Inter sarebbe diventata peggiore. Invece per ora c’è solo la cessione di Hakimi, ma si fanno nomi importanti come quelli di Nandez e Telles, più un rinforzo in attacco che chiedeva da due anni. Comunque non è andato via dall’Inter per questioni di calciomercato, ma perché sin dal meeting di Villa Bellini si era deteriorato il rapporto con la società e la dirigenza. Conte ha detto: ‘Un altro anno così non lo voglio fare’. Non ne poteva più”.

Radio Radio

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

De Vrij: “Felice di ritrovare Inzaghi. Parlo molto con Skriniar e Bastoni. Scudetto? Dobbiamo confermarci”