Borussia-Inter 2-3: ancora viva la lotta per gli ottavi. Che Lukaku!

0
221
romelu-lukaku-inter-gol-derby-borussia

L’Inter batte il Borussia Mönchengladbach e spera ancora nella qualificazione agli ottavi di Champions League. In Germania partita emozionante: Darmian sblocca ma Plea pareggia. Romelu Lukaku, sempre lui, che domina in area e fa due gol nella ripresa. Brividi nel finale: Plea accorcia e poi segna il 3-3, che viene però annullato dal Var per fuorigioco. Si deciderà tutto nell’ultima giornata, Inter a San Siro contro lo Shakhtar

IL TABELLINO

BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH-INTER 2-3
MARCATORE: 
17′ Darmian (I), 46′ pt, 76′ Pléa (B), 63′, 73′ Lukaku (I)

BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH: 1 Sommer; 18 Lainer, 24 Jantschke (46′ 8 Zakaria), 28 Ginter, 17 Wendt (78′ 11 Wolf); 19 Lazaro, 6 Kramer, 32 Neuhaus; 13 Stindl (69′ 36 Embolo); 10 Thuram, 14 Pléa.

In panchina: 21 Sippel, 31 Grün, 3 M. Lang, 7 Herrmann, 11 Wolf, 15 Beyer, 16 Traoré, 22 Bénes, 40 Poulsen.

Allenatore: Marco Rose.

INTER: 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 36 Darmian (60′ 2 Hakimi), 23 Barella, 77 Brozovic, 5 Gagliardini, 15 Young (87′ 14 Perisic); 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez (71′ 7 Sanchez).

In panchina: 35 Stankovic, 97 Radu, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 24 Eriksen, 33 D’Ambrosio.

Allenatore: Antonio Conte.

Arbitro: Makkelie (NED). Assistenti: Diks – Steegstra. Quarto uomo: Kruzliak. Var: Blom. Assistente Var: Kamphuis.

Note
Ammoniti
: Stindl (B), Lautaro Martinez (I), De Vrij (I), Barella (I), Lainer (B), Young (I), Conte (I), Rose (B), Lukaku (I), Gagliardini (I), Bastoni (I), Pléa (B)
Corner: 2-4
Recupero: 1°T 1′, 2°T 6′.

L’INTER SI QUALIFICA SE… LE COMBINAZIONI

La classifica del gruppo B di Champions

1) Borussia Moenchengladbach 8

2) Shakhtar Donetsk 7

3) Real Madrid 7

4) Inter 5

La situazione ricorda un po’ quella dell’Atalanta nella passata edizione della Champions: i nerazzurri di Gasperini riuscirono nell’impresa di qualificarsi vincendo le ultime due, dopo aver fatto un solo punto (un pari e 3 sconfitte) nelle prime 4. Da adesso, dunque, è vietato ogni minimo passo falso: vincere diventa l’unica opzione. Per sperare di passare come secondi, dato che il primo posto è ormai impossibile.

Inter, cosa deve succedere per qualificarsi

Concretamente parlando e prima di andare a vedere nel dettaglio tutti gli incastri, sono due le opzioni per l’Inter per la qualificazione. E entrambe partono necessariamente dai tre punti della squadra di Conte contro gli ucraini a San Siro, mercoledì 9 dicembre prossimo. In quel caso l’unico risultato che impedirebbe ai nerazzurri l’aritmetica possibilità di avanzare agli ottavi di finale, è il pareggio tra Real Madrid e Borussia Moenchengladbach:

• L’Inter vince contro lo Shakhtar e il ‘Gladbach perde con il Real Madrid. Classifica finale: Real a 10, Inter e ‘Gladbach a 8 ma coi nerazzurri avanti negli scontri diretti, Shakhtar 7.

• L’Inter vince contro lo Shakhtar e il Real Madrid perde contro i tedeschi. Classifica finale: ‘Gladbach a 11, Inter a 8, Real e Shakthar a 7

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Inter, Miccoli da ragione a Conte e Ranocchia: “E’ vero, sui nerazzurri c’è accanimento..”