Branca: “La famiglia Zhang sembrava quella giusta per riportare il mio ex club a vincere”

0
1682
branca-inter-suning

Raggiunto da Lady Radio, l’ex direttore sportivo e giocatore dell’Inter Marco Branca dice di essere sorpreso dalle difficoltà di Suning e la famiglia Zhang. Queste le sue parole:

“Non me l’aspettavo, ma in Cina le decisioni vengono prese più in fretta rispetto ad altri Paesi. Sono sorpreso perché sembrava la famiglia giusta per portare al successo il mio ex club. Però sono le regole del business. I proprietari che hanno vera passione sono sempre meno. L’Inter è competitiva per la vittoria del titolo, poi vincere a qualsiasi livello è sempre complicato. Ci sono mille variabili da affrontare quotidianamente. Oltre alle prime cinque-sei in Serie A inoltre ci sono squadre che danno noia anche tra le piccole, come Sassuolo o Spezia”.

Branca, che da giocatore ha vestito anche la maglia della Fiorentina, ha parlato del lavoro di Rocco Commisso alla guida della società viola: “La nuova proprietà della Fiorentina non è estera perché Commisso ha chiare origini e ha dimostrato un entusiasmo contagioso. Credo sia una delle migliori proprietà a cui la Fiorentina potesse aspirare. Il nostro calcio, rimasto indietro di 30 anni sulle infrastrutture, non favorisce questo entusiasmo. Ci vorrebbe un cambio di passo dell’Italia, sportiva e politica. Bisogna lasciar investire chi ne ha volontà. Poi è normale che anche lui ci possa guadagnare: è lo spirito degli investimenti privati. Spero ci sia una collaborazione più fattiva per aiutare quest’uomo che mi piace perché è un sanguigno, si vede che ci tiene”.

Lady Radio

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Interspac, Cottarelli: “L’Inter come il Bayern. Questa è la nostra idea”