Brozovic per Conte è insostituibile, ma la clausola preoccupa

0
4735
conte-brozovic-top-player-inter-europa-league

Marcelo Brozovic è diventato fin da subito un elemento insostituibile per Antonio Conte, che non ci ha pensato due volte a consegnargli le chiavi del centrocampo nerazzurro. Anche contro l’Udinese, come scrive il Corriere dello Sport, Brozovic sarà regolarmente al suo posto, nonostante i recenti impegni con la Croazia: “Nonostante sia reduce da due gare con la Croazia da 90′ ciascuna, il numero 77 sarà al suo posto anche contro i friulani. A lui toccherà il compito di far girare la squadra, ma anche di tappare i varchi in mezzo al campo in un ruolo assai complicato e dispendioso al quale da tempo si è ormai adattato. Il suo alter ego, Borja Valero, è pronto e spera di avere una chance: prima o poi succederà, ma a meno di sorprese clamorose non sarà stasera“.

IL MERCATO PREOCCUPA – “Anche l’ex ct ha capito in fretta che Brozo è fondamentale per questa squadra ed è pronto ad affidarsi a lui come del resto ha fatto Spalletti. Unico superstite della compagine croata alla Pinetina, per il momento l’Inter non ha dovuto fare i conti con nessun assalto al suo cartellino anche a causa di una clausola rescissoria da 60 milioni che lo “blinda” almeno dai corteggiamenti delle formazioni “medie” del Vecchio Continente. Se però con Conte il suo rendimento crescerà ulteriormente, a fine stagione va messo in preventivo che qualche grande provi a strapparlo a Marotta e Ausilio. E tirando fuori 60 milioni, non ci sarebbe neppure il bisogno di trattare“.

Corriere dello Sport