Bufera Inter-Juve del 2018: “Sparito audio Orsato su Pjanic”.

0
547
gavillucci-inter-juve-orsato-rafinha-pjanic-niente-giallo-tonelli

Non parlava dallo scorso dicembre, da quando aveva rassegnato le dimissioni da capo della Procura Federale della FIGC. Adesso Giuseppe Pecoraro ha deciso di rompere il silenzio e lo ha fatto in un’intervista a Il Mattino in cui ha raccontato alcuni episodi controversi. Come la mancata espulsione di Pjanic da parte di Daniele Orsato in Inter-Juve.

SPARTIO AUDIO ORSATO SU PJANIC

A partire da quell’arbitraggio strano di Orsato in Inter-Juve – con il Napoli di Maurizio Sarri in piena corsa per lo Scudetto – che ha portato alla “panolada” di San Siro e, a quanto pare, a un audio sparito: “È stata la direzione di Orsato di Inter-Juventus che mi ha portato ad avere delle tensioni con il mondo arbitrale. Avevo avuto esposti, sottoscritti, di associazioni, tifosi, organizzazioni sul suo operato e per non sbagliare chiesi ai miei vice se era il caso di aprire o no un procedimento. Io non credo che avremmo trovato prove di malafede e chiesi all’Aia prima e poi alla Lega, ai soli fini conoscitivi, i dialoghi audio-video tra Var e arbitro di quella partita”. 

Una volta ottenuti, però, la sorpresa: “Ce li diedero solo a inizio campionato successivo. Ma lì ci fu la sorpresa. Apriamo il file e l’unico episodio in cui non c’è audio registrato era l’unico che ci importava: quello tra Orsato e il Var che aveva portato alla mancata espulsione di Pjanic. Motivo? Mi dissero che non c’era e basta. Sono certo che non ci sia stato dolo, ma ero obbligato a procedere, anche perché dovevo dare delle risposte a quegli esposti. Alla fine ho archiviato. Ed è per questo che c’ è bisogno di maggiore trasparenza”.