Burdisso: “Vorrei fare il ds all’Inter. E ai nerazzurri suggerisco un giocatore perfetto per Conte”

0
11567
burdisso-inter

Nell’intervista concessa a tuttomercatoweb.com, Nicolas Burdisso ha raccontato di voler tornare da ds nei club in cui ha giocato in Serie A. Queste le sue parole:

“Dove mi piacerebbe fare il ds? In tutti e quattro, sinceramente. Per raccogliere i frutti che non ho raccolto da giocatore…Mi piacerebbe andare all’Inter per vincere quella Champions che non ho vinto, alla Roma per vincere lo Scudetto, al Genoa per riportarlo in Europa League e al Torino per ridargli quella dignità, quello spirito Toro, che negli ultimi anni sembra aver smarrito. Da direttore sportivo, mi piacerebbe ottenere in questi club i risultati che non ha ottenuto da calciatore”.

Poi aggiunge: “Divido il 2020 in tre parti. Volevo ottenere il patentino per diventare direttore sportivo, era una cosa che mi mancava, e così sono tornato in Italia per fare il corso a Coverciano. E nonostante i problemi dovuti alla pandemia, a settembre sono comunque riuscito a tornare in Italia per conseguire ufficialmente l’abilitazione a Coverciano. Mentre la terza parte sempre nel mondo del calcio. In Argentina, ho fatto da consigliere a diversi imprenditori che hanno acquistato club. Non un ruolo da intermediario, non è quello che mi interessa perché io voglio fare il direttore sportivo. Li ho solo aiutati in alcune scelte, nelle decisioni e nei contatti”. 

“Se mi sento pronto? Assolutamente – risponde Burdisso -. Coverciano ha completato il mio percorso di formazione. Ho fatto il ds al Boca e poi ho 20 anni di carriera da calciatore che, credo, parlino per me. Voglio portare nel mio prossimo club la stessa professionalità e grinta che mi hanno contraddistinto da calciatore”.

LAUTARO

“Io spero che resti in Italia, proprio come Dybala. Anche perché sono cresciuto col mito della Serie A e credo fortemente nella forza del campionato italiano. Anche per questo è la mia seconda casa”.

NAHITAN NANDEZ

“Non avevo dubbi potesse fare così bene. Quello che mi sta sorprendendo, è la sua capacità di poter fare bene in tantissimi ruoli.In quale big lo vedrei meglio? Per l’Inter di Conte sarebbe perfetto, ha la stessa grinta del suo allenatore. Anche a Roma e Napoli potrebbe essere molto utile, ma per l’intensità che mette in campo in ogni partita, secondo me, andrebbe benissimo anche in Premier”.

tuttomercatoweb.com

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

L’agente di Lautaro Martinez: “Ma quale Barcellona, sta bene all’Inter”