Cagliari-Inter 1-3: partita ribaltata grazie a Barella, D’Ambrosio e Lukaku

0
207
sanchez-lautaro-inter-gol-sassuolo

La solita Inter, capace di complicarsi la vita prima di rinascere ed ottenere la posta piena. Come capitato contro il Torino, l’Inter in svantaggio a Cagliari , prima di una rimonta grazie a Barella: 3-1 per provare a dimenticare l’eliminazione in Champions League.

Inter furiosa nella prima parte di gara, decisa a spazzare via la delusione europea per puntare al successo. In campo Sanchez e Lukaku, con Perisic e Darmian sulle fasce, ma sopratutto Eriksen, nuovamente dal 1′ dopo tempo immemore: e il danese è di fatto il più propositivo, proponendo assist per i compagni con grande regolarità.

Le azioni costruite da Eriksen sbattono però contro il muro rossoblù costituito da Cragno: portiere dei sardi fenomenale nel dire no al danese prima e a Lukaku poi nella stessa azione, attentissimo anche sulle successive conclusioni di Sanchez, disperato per aver trovato di fronte l’insuperabile estremo difensore.

IL TABELLINO

CAGLIARI-INTER 1-3
MARCATORI: 
42′ Sottil (C), 77′ Barella (I), 84′ D’Ambrosio (I), 94′ Lukaku (I)

CAGLIARI: 28 Cragno; 24 Faragò (68′ 15 Klavan), 40 Walukiewicz, 44 Carboni (90′ 9 Simeone), 22 Lykogiannis; 8 Marin, 6 Rog; 25 Zappa, 10 Joao Pedro, 33 Sottil (68′ 18 Nandez); 30 Pavoletti (75′ 27 Cerri).

In panchina: 1 Aresti, 31 Vicario, 12 Caligara, 14 Pinna, 17 Tramoni, 19 Pisacane, 21 Oliva, 23 Ceppitelli.

Allenatore: Eusebio Di Francesco.

INTER: 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni (72′ 10 Lautaro Martinez); 36 Darmian (58′ 15 Young), 23 Barella, 77 Brozovic, 14 Perisic (46′ 2 Hakimi, 83′ 33 D’Ambrosio); 24 Eriksen (58′ 12 Sensi); 9 Lukaku, 7 Sanchez.

In panchina: 27 Padelli, 97 Radu, 5 Gagliardini, 11 Kolarov. 13 Ranocchia.

Allenatore: Antonio Conte.

Arbitro: Pasqua. Assistenti: Bindoni – Raspollini. Quarto Uomo: Marinelli. Var: Doveri. Assistente Var: Giallatini.

Note
Ammoniti: 
Faragò (C), Darmian (I), Pavoletti (C)
Corner: 3-8
Recupero: 1°T 2′, 2°T 5′.