Cagliari-Inter, le probabili formazioni: Barella riposa? Sanchez titolare

0
75
lukaku-inter-intervista

L’Inter sarà impegnata domenica sul campo del Cagliari, per mettere pressione al Milan in testa alla classifica e tenere alle proprie spalle Napoli e Juve. Obiettivo ripartenza immediata. Sono queste le parole d’ordine in casa nerazzurra, dopo la bruciante eliminazione dalla Champions League.

Antonio Conte, anche in vista dell’infrasettimanale contro il Napoli, valuta alcune rotazioni. Ancora senza Arturo Vidal, in mezzo al campo salgono le quotazioni per una maglia da titolare per Christian Eriksen, insieme a Marcelo Brozovic e Roberto Gagliardini. Possibile turno di riposo per Milan Skriniar, al suo posto è pronto Danilo D’Ambrosio. Rispetto alla partita con lo Shakhtar dovrebbero cambiare anche gli esterni: a destra dovrebbe giocare Matteo Darmian al posto di Achraf Hakimi, mentre sulla sinistra spazio ad Ivan Perisic in sostituzione di Ashley Young. Davanti dovrebbe essere Lautaro Martinez a lasciare il posto ad Alexis Sanchez, apparso in grande forma anche nello spezzone finale della sfida europea allo Shakhtar. Al fianco del cileno ci sarà il solito Romelu Lukaku.

Terapie per Vidal: difficile che recuperi anche per Napoli, verrà valutato lunedì. A parte anche Radja Nainggolan, per il problema al polpaccio.

Di Francesco ritrova Simeone e Pisacane, ma entrambi dovrebbero accomodarsi in panchina. In attesa di novità sul fronte Klavan, ancora in differenziato per un problema al retto femorale, DiFra dovrebbe confermare la coppia Walukiewicz-Carboni, con Faragò terzino destro, e Lykogiannis. In mediana spazio a Marin e Rog, con l’attacco del Bentegodi confermato in blocco: a destra Zappa insieme agli intoccabili Joao Pedro e Sottil con Pavoletti punta centrale.

Queste le probabili di Cagliari-Inter:

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Faragò, Walukiewicz, Carboni, Lykogiannis; Marin, Rog; Zappa, Joao Pedro, Sottil; Pavoletti. All.Di Francesco

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Darmian, Gagliardini, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lukaku, Sanchez. All. Conte

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

L’eliminazione dell’Inter dalla Champions: questa la spiegazione di Conte