Caicedo nel mirino come vice Lukaku. GdS – Ci penserà Inzaghi

0
76
caicedo-inter

Non solo cessioni eccellenti per il bilancio dell’Inter, la società nerazzurra sta continuando a lavorare per regalare i primi colpi in entrata al neo allenatore Simone Inzaghi. Nei giorni scorsi l’ex tecnico della Lazio ha avuto i primi approcci con la cena a Milano insieme a Beppe Marotta e Piero Ausilio per stabilire i programmi della prossima stagione. In entrata l’Inter starebbe pensando ad un innesto per rinforzare il reparto offensivo con un profilo che sarebbe tornato di moda nelle ultime ore. Per il ruolo di vice Lukaku l’idea suggestiva di Inzaghi potrebbe essere quello di preparare l’assalto a Felipe Caicedo, vero trascinatore dalla panchina con la maglia biancoceleste. Lo stesso allenatore dell’Inter l’ha sempre utilizzato a partita in corso con lo stesso attaccante ecuadoriano che l’ha ripagato con gol decisivi, soprattutto nei minuti finali di gara.

“Con il contratto in scadenza nel giugno 2022 – scrive la Gazzetta dello Sport -, la Lazio lo valuterebbe intorno ai 5-8 milioni di euro. Un colpo per la panchina davvero suggestivo per la compagine nerazzurra, che non vede l’ora di essere protagonista anche in Champions League dopo la vittoria dello Scudetto. Per caratteristiche, sarebbe un perfetto vice Lukaku: mancino, forte nella progressione e disponibile al sacrificio di squadra. E la situazione contrattuale inserisce l’operazione nella casella delle ‘fattibili’: Caicedo ha 32 anni e un contratto in scadenza tra dodici mesi, il costo del cartellino potrebbe essere contenuto  mentre l’ingaggio da 2 milioni netti a stagione vale quello di… Pinamonti. Ci penserà Inzaghi a portare il giocatore ad Appiano Gentile. L’Inter continua a lavorare in ottica futura per puntellare la rosa a disposizione del neo tecnico. I prossimi giorni potrebbero essere già decisivi per i primi annunci in casa nerazzurra”.

Gazzetta dello Sport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Cottarelli: “Soldi freschi per rafforzare l’Inter. Grato a Suning ma ora vogliamo andare avanti”