Capello attacca Vidal: “Sciocchezza inammissibile”. Poi botta e risposta con Conte

0
9242
conte-capello-botta-risposta

Fabio Capello punta il dito contro le scelte di Antonio Conte. L’ex allenatore di Roma e Juve direttamente dagli studi di Sky, ha mosso non poche critiche al tecnico nerazzurro dopo la sconfitta contro il Real Madrid a San Siro. A giudizio di Capello, il salentino non ha letto bene la partita sbagliando soprattutto nel mancato inserimento dal 1′ di Christian Eriksen che a suo dire avrebbe fatto comodo contro gli spagnoli. I due non se le sono mandate a dire in diretta: “Partita male, senza determinazione, ha giocato lento – ha spiegato l’ormai ex allenatore negli studi di Sky Sport al termine del match –. Soprattutto nella prima parte. Tre difensori contro un solo attaccante e sempre in inferiorità numerica a centrocampo. Contro questo Real Madrid, che non è il vero Real ma una squadra mediocre, l’Inter doveva e poteva rischiare qualcosa di più”, ha detto Capello.

Conte evita di rispondere e dice la sua: “Non mi sembra che siamo poco prolifici in attacco, visto che stiamo segnando tantissimi gol. Forse ne stiamo subendo qualcuno di troppo, questo sì. La partita si è messa subito in salita ed è stato difficile rimettersi in gioco, anche per via dell’espulsione dovuta a un eccesso di proteste. La situazione è questa, ne prendiamo atto. All’andata abbiamo fatto molto meglio: eravamo stati più aggressivi”, risponde il tecnico leccese senza mai entrare nel dettaglio di un eventuale cambio di modulo, soluzione che lui non ha mai voluto prendere in considerazione, solo in casi rari, vedi Fiorentina e Torino.

CAPELLO ATTACCA VIDAL

Capello ha poi preso di mira anche le prestazioni di due dei calciatori di maggior esperienza della formazione di Conte, ovvero Romelu Lukaku e, soprattutto, il tanto voluto da Conte Arturo Vidal che con il doppio giallo rimediato per proteste ha lasciato la sua squadra, già sotto di un gol, in dieci uomini dal 33′ del primo tempo rendendo ancor più in salita la già difficile gara per la sua squadra: “Sono mancati anche i giocatori – ha difatti proseguito Capello nella sua disamina fatta nell’immediato post-partita -, Lukaku questa sera non si è visto. Le sciocchezze si pagano. E Vidal ha commesso una sciocchezza, che non è ammissibile per un giocatore di quest’esperienza”.

Sky Sport

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: