Lo stesso Ranieri ha spiegato in maniera molto sibillina la decisione: “A Candreva ho parlato ieri, e non l’ho convocato”, ha detto il mister, senza entrare nel merito delle decisioni. La motivazione pare essere legata non ad un problema fisico, bensì ad una scelta tecnica. La versione che trapela è quella di una “scelta tecnica per la gestione del gruppo”, ancora tutta da appurare. Le prime indiscrezioni parlano di un giocatore che, dal punto di vista di Ranieri, sarebbe stato giudicato poco coinvolto e motivato dall’allenatore doriano.
Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, “il giocatore “negli ultimi tempi sarebbe stato poco ‘sintonizzato’ sulle necessità del gruppo blucerchiato – scrive la rosea -. Una scelta adottata dal tecnico romano per una migliore gestione del gruppo. Non c’è stato, insomma, un episodio singolo che ha portato a questo provvedimento, ma un comportamento generale del giocatore che, secondo Ranieri, non è quello di un calciatore totalmente calato sul piano mentale sulle frequenze Samp. Che, adesso, pur con una classifica ancora tranquilla, deve riprendere in fretta a fare punti”.