Caso Suarez, intercettazioni: “Stavo pe mandà a fa***lo Paratici, cioè, è più famoso de Mattarella”

0
174
paratici-suarez-farsa-juve-intercettazioni

Luis Suarez non parlava e non parla italiano, malgrado il certificato B1 che gli ha fatto conseguire l’Università. Le intercettazioni dell’indagine sul caso Suarez, riportate nell’ordinanza del gip che ha disposto l’interdizione per otto mesi dai pubblici uffici per i vertici dell’Università per stranieri di Perugia, parlano chiaro. La Repubblica riporta alcuni stralci di queste intercettazioni.

Nelle intercettazioni si leggono le conversazioni tra Simone Olivieri, uno dei professori, e Maurizio Oliviero, e successivamente tra lo stesso Olivieri e il legale della Juventus Turco e parlando si stabilisce una sessione ad hoc per Suarez: “La sessione straordinaria – scrive il giudice – veniva istituita ad personam solo per consentire al calciatore di ottenere, nei tempi richiesti dalla società sportiva Juventus Football club spa, e all’esito di una fittizia procedura di esame, la richiamata certificazione linguistica”. E in queste intercettazioni viene citato Paratici che ha parlato con Maurizio Oliviero che dice: “Ho sentito Paratici, mi ha detto che scelgono Perugia e non Siena”.

Alle 10,02 entra una dipendente dell’Università. Olivieri: “Senti una cosa… te racconto. Naturalmente rimane una cosa riservata… Ieri a telefono eee ‘Sono Fabio Paratici’, Paratici è il direttore sportivo della Juventus. Io lo stavo per mandà a fa***lo… cioè Paratici è più famoso di Mattarella”.

Alle 10,56 entra un altro collega. “Ti volevo raccontare una cosa però mi devi fare giuramento di sangue”, esordisce Olivieri. “Non hai idea su chi mi chiama fra un po’. Un personaggio sportivo. non ti è difficile arrivarci”. Sono trascorsi pochi minuti e la cosa sembra già di dominio pubblico, infatti l’interlocutore lo anticipa: “Suarez? Deve andare a comprare di corsa la certificazione?”.
Alle 13,42 è l’ora di Barbara, altra collega: “Senti una cosa urgente…”, le dice il direttore “allora, quello che ti sto dicendo è coperto da assoluta riservatezza… ehhh, sono in contatto con i vertici della Juventus per far prendere la certificazione linguistica a Suarez”.

La Repubblica 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Scandalo Suarez, Agroppi attacca: “La Juve prende gli italiani per fessi, si sente onnipotente”