Home Notizie CdS: “Joao Mario considera chiusa la sua esperienza all’Inter e non…”

CdS: “Joao Mario considera chiusa la sua esperienza all’Inter e non…”

28
0
sporting-joao-mario-inter

Joao Mario non considera più il ritorno in Italia. Il giocatore portoghese, non riscattato ufficialmente dai russi della Lokomotiv Mosca, non si è presentato ad Appiano Gentile per la ripresa degli allenamenti. Il giocatore di proprietà dell’Inter giustifica la sua assenza per motivi famigliari. La squadra nerazzurra lo ha messo da tempo fuori dal progetto, in attesa di un’offerta decente. Questa mattina il Corriere dello Sport scrive che l’ex Sporting Lisbona rimarrà in Portogallo, in attesa di una nuova sistemazione.

“In uscita c’è pure Joao Mario che, dopo aver giustificato la sua assenza al raduno con motivi familiari, non tornerà dal Portogallo neppure nei prossimi giorni. Considera chiusa la sua esperienza all’Inter e aspetta solo una squadra che lo acquisti (difficile) o lo prenda in prestito. Si era sparsa l’ipotesi Zenit (che ha negato corteggiamenti per Eriksen), ma pure in Spagna ci sono stati sondaggi”.

Corriere dello Sport

E’ doveroso spendere due parole sul giocatore portoghese. Ci sono giocatori che addirittura tornano a far parte del progetto di Antonio Conte. Secondo i media, il primo sarebbe Radja Nainggolan e il secondo invece Ivan Perisic. Conte considera quasi tutti i “ritornati” tranne uno. Che è ovviamente Joao Mario. Di lui nemmeno l’ombra. La situazione del centrocampista portoghese non è ancora cambiata da quanto fatto presente a luglio, se non per un semplice dettaglio. Il recente passaggio alla corte di Federico Pastorello ha diciamo “rimesso” Joao Mario su un mercato diverso rispetto a quello precedente. E nonostante tutto, nessuno si fa avanti a spendere due parole per il suo presente e futuro. Noi tutti quanti in attesa di reali offerte e lui in Portogallo per motivi che sicuramente non riguardano solo quelli “famigliari”, conoscendo anche il personaggi. We wait.

LEGGI ANCHE:

Perisic, Nainggolan e il modulo che esalterebbe anche Eriksen e Vidal