Home Notizie C&F – Saldo e impatto a bilancio del calciomercato 2021 dell’inter

C&F – Saldo e impatto a bilancio del calciomercato 2021 dell’inter

0
correa-inter-ufficiale-bilancio

L’Inter ha chiuso la sessione estiva del calciomercato 2021/22 con l’acquisto di 5 giocatori (Correa, Dumfries, Calhanoglu, Cordaz e Dzeko), cui si aggiunge il rientro di Dimarco dal prestito all’Hellas Verona e il riscatto di Vanheusden dallo Standard Liegi.

“Contestualmente – scrive il sito competente calcioefinanza.it -, la società nerazzurra ha realizzato due cessioni (Lukaku e Hakimi), oltre al prestito di Pinamonti all’Empoli, alla risoluzione dei contratti con Nainggolan e Joao Mario e il termine dei contratti di Young e Padelli. Ma quale sarà l’impatto delle operazioni di mercato sul bilancio 2021/22 dell’Inter? Abbiamo provato a simulare l’impatto utilizzando i dati contenuti nei comunicati ufficiali dei club coinvolti nelle varie trattative e le indiscrezioni su valori e stipendi riportati dai principali organi di informazione.

Tra i nuovi acquisti, l’operazione più onerosa è quella che ha riguardato Joaquin Correa (30 milioni complessivi alla Lazio tra prestito oneroso e obbligo di riscatto), seguito dal riscatto di Zinho Vanheusden (16 milioni allo Standard Liegi) e l’acquisto di Denzel Dumfries (12,5 milioni al Psv Eindhoven). Tra le altre, le operazioni che hanno portato Edin Dzeko e Alex Cordaz in nerazzurro sono state realizzate a 0, mentre Hakan Calhanoglu è arrivato da svincolato. Secondo le stime di Calcio e Finanza le operazioni in entrata, tra ammortamenti dei calciatori acquistati a titolo definitivo (considerando l’operazione Correa a titolo definitivo, viste le condizioni praticamente certe del riscatto) e stipendi lordi, dovrebbero tradursi in maggiori costi per poco più di 43 milioni di euro”.

BILANCIO CALCIOMERCATO INTER 2021

“Tra le operazioni in uscita – si legge -, sono state in particolare due quelle che hanno caratterizzato l’estate di mercato per l’Inter: la cessione di Achraf Hakimi al Paris Saint-Germain e quella di Romelu Lukaku al Chelsea, per complessivi 175 milioni di euro. In uscita, inoltre, l’Inter ha deciso di risolvere i contratti con Joao Mario e Radja Nainggolan, che si sono aggiunti agli addii a scadenza di contratto di Daniele Padelli e Ashley Young, oltre al prestito all’Empoli di Andrea Pinamonti.

Le operazioni in uscita dovrebbero avere, secondo le stime di Calcio e Finanza, un impatto positivo per circa 149 milioni di euro per il bilancio 2021/22 A questa cifra ci si arriva sommando le plusv/minusvalenze realizzate, l’incasso dai prestiti, il risparmio di ammortamento (nel caso dei giocatori ceduti a titolo definitivo) e il risparmio sull’ingaggio lordo per tutti i giocatori usciti dalla rosa nerazzurra. Tra entrate e uscite, dunque, l’impatto sul bilancio 2021/22 del calciomercato dovrebbe tradursi in minori costi per circa 105 milioni di euro.

Considerando invece il solo saldo tra entrate e uscite per quanto riguarda i cartellini, la sessione di mercato per l’Inter si conclude con un saldo positivo di circa 116,5 milioni di euro”.

calcioefinanza.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Skriniar: “Sapevamo già di Lukaku. Eriksen? Ci ha raccontato tutto”

Exit mobile version