Home Interviste Cobolli Gigli: “Alla Juve troppa confusione. Marotta ci sa fare, Paratici no”

Cobolli Gigli: “Alla Juve troppa confusione. Marotta ci sa fare, Paratici no”

2019
0
marotta - paratici

Intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo, l’ex presidente della Juventus Giovanni Cobolli Gigli ha attaccato senza troppi giri di parole le strategie di mercato della Juve. L’ex direttore juventino lancia una stoccata anche a Fabio Paratici, facendo un parallelo con il lavoro svolto da Beppe Marotta all’Inter:

“Penso che il problema nasce da una sbagliata campagna di acquisti e cessioni fatte da Paratici. Marotta non avrebbe agito così. Mandzukic e Emre Can non possono essere esclusi, Dybala è stato inserito perché non sono riusciti a venderlo. Paratici e Andrea Agnelli hanno sbagliato, il secondo perché gli ha lasciato troppo margine di scelta. Alla Juve vedo troppa confusione. I giocatori sanno che se fanno buone prestazioni, possono trovare collocazioni anche a gennaio, magari più prestigiose. È chiaro che l’eccesso paga, ma sono fatti loro a questo punto. Lukaku grande smacco. Marotta è riuscito a sistemare Icardi, perché ci sa fare, Paratici no”.