Home Notizie Come vedere Spal-Inter in TV e streaming: tutti i dettagli

Come vedere Spal-Inter in TV e streaming: tutti i dettagli

72
0
probabili-formazioni-ludogorets-inter-europa-league-sanchez-lautaro-serie-a

Impegno in trasferta per l’Inter di Antonio Conte che si prepara a tornare in campo in occasione della sfida di giovedì sera contro la Spal valida per il 33esimo turno di campionato di Serie A. Partita sulla carta abbastanza agevole per i nerazzurri che, però, non si possono permettere ulteriori passi falsi se vorranno mantenere la seconda piazza a discapito di Lazio e Atalanta. La Spal, invece, è quasi spacciata considerando gli undici punti di svantaggio dalla zona salvezza.

DOVE VEDERE SPAL-INTER

Spal-Inter è in programma alle ore 21.45 allo stadio Paolo Mazza di Ferrara e sarà visibile in esclusiva in diretta su Dazn e su Sky sul canale Dazn1 (209). La partita sarà trasmessa anche in diretta radiofonica su Radio Rai1 e Radio1 Sport. Per altri approfondimenti cliccare QUI.

SPAL-INTER: PROBABILI FORMAZIONI

Rispetto alla gara contro il Torino Conte dovrebbe riproporre Milan Skriniar considerando la squalifica di Diego Godin mentre sarà costretto ancora a rinunciare a Matias Vecino, Stefano Sensi e Nicolò Barella. Ancora in dubbio Romelu Lukaku. Ritorna Victor Moses. Difesa a tre con Skriniar al centro supportato da Andrea Ranocchia e Alessandro Bastoni che saranno a protezione di Samir Handanovic; sulle corsie agiranno Antonio Candreva e Cristiano Biraghi, con Marcelo Brozovic e Roberto Gagliardini al centro. In attacco dal primo minuto il tandem Lautaro Martinez-Alexis Sanchez. Certa, invece, la presenza dietro le punte di Christian Eriksen.

Mercato Inter, GdS: “Undici giocatori in bilico”. Tutti i nomi

SPAL (4-4-2): Letica; Sala, Vicari, Bonifazi, Reca; Strefezza, Valdifiori, Murgia, D’Alessandro; Petagna, Cerri. ALL.: Di Biagio. 

A DISP.: Thiam, Meneghetti, Cionek, Felipe, Tomovic, Salamon, Missiroli, Dabo, Castro, Tunjov, Floccari, Di Francesco.

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Biraghi; Eriksen; Sanchez, L.MartinezALL.: Conte.

A DISP.: Padelli, Berni, De Vrij, Pirola, D’Ambrosio, Young, Moses, Asamoah, Agoumé, Borja Valero, Esposito.

ARBITRO: Giua di Olbia.

LEGGI ANCHE:

Conte non è proprio solo. Oriali e Zanetti la pensano esattamente come lui