Home Interviste Conte: “Brutte critiche a noi e poca protezione dalla società. 2° posto…”

Conte: “Brutte critiche a noi e poca protezione dalla società. 2° posto…”

66
0
conte-conferenza-stampa-inter-atalanta

Dopo la netta vittoria dell’Inter per 2-0 sull’Atalanta che certifica il secondo posto finale in campionato, Antonio Conte parla anche in conferenza stampa. Queste le sue parole: “Non dimentichiamo che Sanchez non l’abbiamo mai avuto per trequarti di campionato, per fortuna Lukaku e Lautaro hanno retto sobbarcandosi tanto lavoro in più. Va dato merito a questi ragazzi, 82 punti sono tanti perché dimostrano che si è lavorato bene – dice Antonio Conte -. Mi dispiace perché ho visto attaccare l’Inter in maniera brutta, in modo gratuito per tutti, dai giocatori a me. E ho visto poca protezione da parte del club da questo punto di vista. Detto questo, ci siamo compattati ancora di più, siamo diventati ancora più forti e oggi io, i calciatori e tutti quelli che lavorano alla Pinetina, Oriali, quelli che stanno sempre vicino alla squadra, con tutto il rispetto per gli altri, ci gustiamo il traguardo. Anche se poi come ho detto: chi vince resta nella storia. Ma è comunque un buon risultato visto che da tanti anni il gap era ampio”.

Conte: “So io cosa ho fatto per portare Lukaku all’Inter. A fine stagione…”

IN VISTA DEL GETAFE

“Abbiamo vinto contro il Napoli e l’Atalanta, senza subire gol. Complimenti a Gasperini per il suo lavoro e, se non si è stupidi, bisogna anche guardarlo come punto di riferimento per migliorarsi. Col Getafe sarà una battaglia: squadra scorbutica, difendono in 10 sotto la linea della palla e appena possono lanciano lungo sulle punte. Guardate i risultati con Real e Barça. Ma so di contare su grandi calciatori e grandi uomini. Ai nostri tifosi dico che faremo di tutto, ancora, per arrivare magari ad alzare la coppa. Venderemo cara la pelle”, conclude Conte.

Inter TV

LEGGI ANCHE:

Marotta: “La differenza sta nella mentalità. Alcune partite vanno portate…”