Conte: “Ci è mancato il cinismo. Siamo dispiaciuti, ma bisogna rialzarsi”

0
280
conte-intervista-dopo-inter-slavia-champions-1-1

Queste le prime parole di Antonio Conte ai microfoni di Sky Sport, dopo la sconfitta contro il Barcellona: “Le occasioni per vincere le abbiamo avute, anche importanti. Ci è mancato quel pizzico di cinismo e precisione per concretizzare quanto creato. Ho poco da rimproverare ai calciatori, perché hanno dato tutto. A noi è mancato il gol, poi la rete del 2-1 ci ha ammazzati”.

IL SECONDO GOL“Sono immagini che fanno male, perché è il gol che ci ha tagliato le gambe sotto tutti i punti di vista. Stavamo premendo, creando situazioni per segnare; spiace per i calciatori perché hanno dato tutto e stanno dando tutto in un periodo non semplice. Mi spiace per l’atmosfera di San Siro, i tifosi ci hanno spinto dall’inizio alla fine. Sono dispiaciuto anche per questo, peccato perché poteva finire diversamente – dice Conte -. Con le prestazioni avute penso che meritassimo qualcosa in più ma quando non arrivi al turno successivo ti devi rimboccare le maniche, continuare a far lavorare e crescere questi ragazzi e cercare di rialzarci. Bisogna rialzarsi“.

TROPPA SFORTUNA“Arrivati a questo punto, c’era voglia di andare avanti. Anche perché penso lo meritassimo. C’è delusione da parte mia e dei calciatori, ma bisogna rialzare la testa. Stanno facendo cose importanti in un momento non semplice, ora mancano due partite prima della sosta. Non penso al mercato di gennaio, ma a recuperare dei giocatori perché abbiamo bisogno. Però i ragazzi sono stati bravi a sopperire all’emergenza e ci tengo a rimarcarlo. Ho visto delusione nei loro occhi, sono dispiaciuto per questo”, conclude Conte.

Sky Sport