Conte: “Importante andare agli ottavi in EL. Gare a porte chiuse? Serve…”

0
464
conte-inter-genoa

Queste le parole di Antonio Conte ai microfoni di Sky Sport alla vigilia della gara con il Ludogorets: “Innanzitutto l’importante è la qualificazione. E’ la cosa più importante andare agli ottavi in EL. Tutte le gare nascondono delle insidie. Tutte le partite però cominciano zero a zero e dobbiamo fare una bella gara per vincerla”.

ERIKSEN E SANCHEZ – “Sicuramente queste gare sono ulteriori test per capire come stanno dal punto di vista fisico e tattico alcuni giocatori in ritardo come loro, che stanno però provvedendo ad entrare nelle mie richieste, e per vedere la loro condizione”.

LE PROSSIME GARE“Eravamo concentrati sulla Sampdoria – spiega Conte -, il rinvio ha cambiato delle situazioni. Ma al tempo stesso abbiamo fatto allenamento, ci stiamo preparando per questo ciclo di partite che ci vedrà impegnati. Alla fine, vedremo che cosa l’Inter potrà dire”.

JUVE-INTER“Giocare a porte chiuse non è sicuramente bello, alla fine il calcio ha bisogno del pubblico, di sentire intorno l’atmosfera che è la cosa più bella al di là della partita. Però ci rimettiamo a delle decisioni prese per ordine sanitario, mi auguro che però torni tutto quanto prima alla normalità”.

CAMPIONATO E COPPA“E’ una fase che in base ai risultati determina la nostra posizione. Alla fine di questo ciclo vedremo che ambizioni potremo avere, in che posizione saremo e che situazione potremo affrontare. Handanovic? Non so, oggi non posso rispondere”, conclude Conte.