Conte: “La gara di ritorno? Tutto è possibile. Serve un Sanchez più cinico”

0
892
conte-in-conferenza-stampa-inter-sassuolo

A fine gara il tecnico nerazzurro Antonio Conte analizza il risultato negativo nella conferenza stampa di San Siro. Queste le sue parole:

“Il rimpianto deve essere enorme perché è una partita in cui abbiamo fatto tutto noi, abbiamo omaggiato la Juventus con due gol, ne abbiamo fatto uno ma abbiamo avuto tante altre occasioni clamorose che come spesso accade non finalizziamo. Sono qui a dire sempre le stesse cose, ci deve essere rammarico, potevamo fare meglio. Niente da rimproverare ai ragazzi perché hanno dato tutto, però anche quando dai tutto a volte non basta. Oggi è stata particolare, abbiamo fatto due grandi regali, da ex calciatore so che a volte ci può stare. Dobbiamo alzare l’asticella e fare di più e bisogna essere cinici e fare gol. Dunque, l’errore fa parte del gioco del calcio, durante la partita si fanno errori che purtroppo a volte sono lievi, altri gravi. Oggi ne abbiamo commessi due gravi, regalandogli due gol”.

SANCHEZ

“Stanchezza Sanchez? Non lo so, sicuramente ha cercato di fare il massimo ma anche lui deve essere più cinico sotto porta anche perché i numeri sono impietosi e i numeri di un attaccante devono essere più importanti. La gara di ritorno? Tutto può succedere, è inevitabile che bisogna essere realistici e sapere che bisogna andare lì e vincere con due gol di scarto contro una squadra forte. Adesso ci concentriamo sulla Fiorentina, poi sulla partita di ritorno, dove saranno squalificati se non erro Sanchez e Vidal”. 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Conte: “Vidal? A lui devono stare bene le mie decisioni, punto e basta”