Home Interviste Conte: “Punti buttati in modo davvero sciocco. Siamo delusi”

Conte: “Punti buttati in modo davvero sciocco. Siamo delusi”

47
0
severgnini-giocatori-conte-inter-conferenza-bologna-inter-zazzaroni-dirigenza-europa-league-banega

Finisce 3-3 a San Siro una gara con continui ribaltamenti. Ai microfoni di Dazn ha parlato il tecnico nerazzurro Antonio Conte. Queste le sue parole: “È sicuramente un pareggio che ci fa male anche perché hai avuto anche oggi diverse occasioni per chiudere la partita in maniera definitiva. Non lo abbiamo fatto, siamo riusciti a fare gol a quattro minuti dalla fine e poi abbiamo concesso il pareggio. Normale che ci sia rammarico. Il calcio bisogna cercare di far gol quando hai le occasioni ma bisogna fare attenzione in fase difensiva e non concedere qualcosina. Se vediamo i gol ci sono piccoli e grossi errori anche individuali. Dispiace, c’è rammarico però prendiamo atto”.

L’ERRORE DI GAGLIARDINI

“Dopo la partita difficilmente parlo, sicuramente c’è delusione da parte di tutti quanti perché lo sforzo è stato enorme. Soprattutto a centrocampo c’erano numerose defezioni ma nonostante questo potevamo portare a casa la partita. Dispiace, ma al tempo stesso abbiamo creato tanto e capitalizzato poco. Oggi abbiamo anche concesso tre gol, bisogna fare più attenzione”.

SPOGLIATOIO

“I dettagli fanno la differenza, è una cosa che ripeto all’infinito. I dettagli possono spostare un risultato e noi purtroppo abbiamo pagato le conseguenze. A Napoli come stasera. Dispiace. L’unica cosa che posso fare è continuare a lavorare per far crescere questo gruppo, aumentare il livello e fare in modo che questi dettagli non rovinino il gruppo. Lavoreremo da qui fino alla fine della stagione”. 

MANCANZA DI CATTIVERIA

“Penso che la forza i ragazzi l’abbiano avuta, anche perché il Sassuolo non si è presentato tantissime volte a tu per tu con il portiere. Ho visto i numeri e noi nonostante la difficoltà iniziale abbiamo retto botta, tenuto e creato tanto. Non ricordo parate particolari di Handanovic e abbiamo preso tre gol – dice il tecnico dell’Inter -. Invece penso che Consigli abbia fatto tante parate, a volte è stato bravo lui, altre meno lucidi noi, altrimenti non parleremmo di pareggio. Se buttiamo questi punti ci dobbiamo guardare e cercare di capire perché abbiamo perso punti in maniera sciocca. Fai gol a quattro minuti dalla fine e poi subisci il pareggio, lo stesso a Firenze. C’è da lavorare per alzare il livello e far crescere questi ragazzi”. 

DOVE ARRIVERA’ L’INTER DI CONTE

“Dove possiamo arrivare e cosa può succedere sinceramente non lo so. Mi piacerebbe saperlo, posso prevederlo nel senso che quello che immagino io e che voglio è vincere le restanti partite. La mentalità che voglio trasferire è quella di vincere e ottenere il massimo, poi se ci sono altre squadre più brave di noi tanto di cappello. Ma l’obiettivo nostro è cercare di raggiungere il massimo con tutte le forze. Stasera qualche rimpianto c’è”, conclude Conte.

Dazn

LEGGI ANCHE:

Serie A, Inter-Sassuolo 3-3: che errore di Gagliardini. Espulso Skriniar