Home Notizie Conte: “Querelerò la Repubblica. Voglio rendere vincente il progetto Inter”

Conte: “Querelerò la Repubblica. Voglio rendere vincente il progetto Inter”

282
0
severgnini-giocatori-conte-inter-conferenza-bologna-inter-zazzaroni-dirigenza-europa-league-banega

Dopo lo sfogo di sabato sera al termine della partita contro l’Atalanta, e le voci uscite questa mattina su un presunto ritorno d’amore con la Juventus, Antonio Conte ha sentito il bisogno di parlare e fare luce su entrambe le situazioni. Il Mister nerazzurro ha affidato le sue parole all’Ansa, dove smentisce categoricamente l’interesse per il ritorno alla Juventus e dove cerca anche di ricucire lo strappo con i dirigenti dell’Inter:

Conte: “La società dell’Inter molto debole. Protezione zero. E Spalletti già..”

“In merito all’articolo uscito oggi su ‘Repubblica.it’ smentisco categoricamente il fatto di aver sentito dirigenti e giocatori della Juventus chiedendo “ma Sarri lo cacciano?” Querelerò chi ha scritto quest’articolo e il direttore responsabile della testata. Io ho sposato un progetto triennale con l’Inter e come ho sempre fatto nella mia vita lavorerò duramente e mi batterò con tutte le mie forze e con tutto quello che è nelle mie possibilità affinché sia un progetto vincente”.

Conte: “Brutte critiche a noi e poca protezione dalla società”.

Con queste parole la dirigenza e la proprietà dell’Inter dovrà capire cosa fare, visto che comunque resta l’arrabbiatura per le parole dette dal tecnico davanti a tutti. Ma Antonio Conte dimostra però di non volersi separare dall’Inter. Decisivi saranno sicuramente i prossimi giorni e anche l’Europa League. O si farà la pace, o si aprirà ancor di più lo strappo. Ma anche in caso di divorzio, Conte smentisce un suo interesse per allenare nuovamente la Juve.