Home Interviste Conte: “Semifinale meritata. Noi dobbiamo puntare sempre al massimo”

Conte: “Semifinale meritata. Noi dobbiamo puntare sempre al massimo”

37
0
conte-inter-europa-league

Antonio Conte, insieme a Diego Godin, si presenta nella sala stampa della Merkur Spiel-Arena per commentare la vittoria contro il Bayer Leverkusen. Queste le sue parole: “Sicuramente non è mai mancata la fiducia nella squadra, abbiamo lavorato tanto e penso che il risultato del lavoro si sia visto in campionato e ora in coppa – spiega Conte -. Penso che la squadra sia da elogiare perché abbiamo fatto una partita importante, sia in fase di non possesso perché abbiamo fatto sempre pressione sull’avversario evitando che facessero quello che piace loro ovvero palleggiare, sia in fase di possesso perché abbiamo studiato le situazioni per mettere in difficoltà il Bayer. Possiamo recriminare per non avere  concretizzato di più, non abbiamo sofferto ma quando sei 2-1 e hai tante occasioni devi chiuderla. Ma sono contento”. 

LA DIFFERENZA

“Direi che la partita l’abbiamo meritata in generale, sotto ogni punto di vista. Siamo stati bravi a non creare le condizioni al Bayer Leverkusen per fare male. Lo chiedo sempre ai miei ragazzi, ora loro stanno recependo la volontà di difendere anche lontani dalla porta e questo ci porta benefici importanti. In fase di possesso abbiamo creato tantissime difficoltà al Bayer con tante occasioni da gol. Abbiamo meritato di gran lunga di andare in semifinale contro un’ottima squadra”. 

LA SEMIFINALE

“Bisogna vedere con chi giocheremo in semifinale. Lo Shakthar Donetsk è un’ottima squadra con grande individualità, tanti brasiliani, abituata a questa competizione, mentre il Basilea ha ottenuto risultati straordinari. Guarderemo la partita, poi avremo sei giorni per preparare la semifinale. Adesso abbiamo meritato ampiamente di arrivare in semifinale. Ora l’ambizione deve essere quella di guardare al massimo ma dobbiamo meritarci la finale ed essere bravi a farlo, recuperando energie e lavorando”, conclude Conte.

LE PAROLE DI GODIN

“All’inizio per me non è stato facile, ho cambiato tanto e ho dovuto prendermi del tempo per capire ciò che voleva il mister. Però anche la squadra sta giocando benissimo, stiamo facendo molto bene. Sappiamo quando dobbiamo difendere alti e bassi, stiamo facendo un ottimo lavoro difensivo e da questo usciamo tutti più forti. Individualmente la prestazione c’è sempre quando la squadra fa il lavoro che chiede il mister. Siamo stati tutti bravissimi questa sera, abbiamo capito tutto. L’esperienza mia e di Ashley? Serve, ma poi parla il campo. Se noi non facciamo quello che chiede il mister non otteniamo nulla. L’esperienza serve per capire come stiamo facendo le cose. Sono contento perché dopo 10 anni arriviamo in una semifinale europea, ora godiamoci questo risultato”.

LEGGI ANCHE:

Inter-Bayer Leverkusen 2-1: i nerazzurri volano in semifinale