Conte: “Vidal? Testa bassa e pedalare, qui nessuno ha il posto assicurato”

0
1637
conte-intervista-sky

Vittoria larga per l’Inter, che inizia l’anno con un 6-2 sul Crotone. Antonio Conte analizza i 90 minuti del Meazza a Sky Sport. Queste le sue parole:

“Buone risposte oggi, anche perché eravamo partiti nella maniera giusta. Poi c’è stato questo angolo in cui ci hanno sorpreso. Bravi a ribaltarla, poi l’ingenuità sul rigore concesso poteva creare ansie e nervosismo. Invece bravi a riprendere il filo del discorso e a portare a casa un’altra vittoria. Lukaku? Mi ha detto che ha avuto un piccolo affaticamento al quadricipite, vedremo domani se è a rischio per la Samp. Lo abbiamo tolto subito, non penso si tratti di nulla di grave”.

VIDAL

“Arturo ha margini di miglioramento importanti, deve sicuramente lavorare. Testa bassa e pedalare, qui nessuno ha il posto assicurato e lui deve dimostrare di meritare di giocare. Sicuramente deve fare molto meglio di quello che sta facendo. Ripeto: deve fare molto meglio e mi riferisco a quanto visto fino ad ora. Troppi alti e bassi, e noi non ce li possiamo permettere. Lui lo sa, sa che deve tornare ad allenarsi perché magari quando giochi in grandi squadre a volte questo aspetto passa in secondo piano e vai di torello, tacchi e punta. Qui invece devi alzare il campo, lui lo sa. Gli diamo tempo. Al contempo, siamo felici di aver recuperato Sensi, incrociamo le dita. Sta tornando nella migliore condizione. Poi abbiamo Gagliardini che è una garanzia. Siamo contenti. Nel secondo tempo, a parte Hakimi, era la stessa squadra dell’anno scorso”.

HAKIMI

“Sta migliorando molto nella fase difensiva. Lui è arrivato qui pensando solo a una fase, invece noi gli abbiamo fatto capire anche l’importanza di difendere dei quinti. Oggi è un giocatore molto migliore rispetto a quello arrivato a inizio stagione. Merito a lui che si è messo in discussione, ora inizia a offrire le garanzie che io cercavo”, conclude Conte.

Sky Sport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: