Conte vs l’arbitro Mariani: “Fate i protagonisti”. Ecco cosa si sono detti

0
158
conte-mariani-inter-atalanta

Ci si aspettava soprattutto intensità da Inter-Atalanta, e anche il modo in cui la gara è stata vissuta dalle panchine non è stato da meno. È il minuto 11 quando Antonio Conte si “accende” e l’arbitro Mariani, richiamato dal quarto uomo, si avvicina alla sua panchina per un colloquio chiarificatore.

Conte sta protestando per un fallo non fischiato a favore dei suoi, Mariani lo ‘affronta’ con grande serenità:

Mariani: “Mister, mi faccia la cortesia, venga un attimo, una parola soltanto. Siamo al 10’ minuto”. 
Conte: “Vabbè, ma che ho detto? E’ il gioco della spinta, gli ho detto”.
Mariani: “Mister, posso parlare un attimo? Io sono venuto qua per dirglielo con calma, capiamo il momento. Io capisco il suo momento, lei capisca il mio e facciamo ognuno il proprio ruolo. Va bene così?”. 
Conte: “Vabbè, ma ho detto il gioco della spinta”.
Mariani: “Per me non è fallo, va bene?”.
Conte: “Non è fallo, ma è il gioco della spinta?”.
Mariani: “Va bene? Va bene? Va bene o no?”. 
Conte: “Mi sono incazzato? E allora che viene qua?”. 
Mariani: “Non va bene, allora forse non va bene: giallo!”.
Conte: “Ma fate i protagonisti, con tutto il bene che vi voglio, dovete venire per far vedere che venite a rimproverarmi, questo fate. Perché vi deve riprendere la telecamera”.

Sky Sport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

9 marzo 1908 – E’ nata la Beneamata, dite ai vostri figli di amarla