Home Notizie Coronavirus, giocatori in fuga dalla Cina: ecco chi potrebbe svincolarsi

Coronavirus, giocatori in fuga dalla Cina: ecco chi potrebbe svincolarsi

0
449
Coronavirus-Jiangsu-Suning-Alex-Teixeira-inter

L’epidemia del Coronavirus sta tenendo in apprensione il mondo intero e il calcio, adesso, non fa più eccezione. La prima giornata della Chinese Super League era in programma sabato 22 febbraio, ma la federazione ha deciso di sospendere tutti i match di calcio del 2020. La scelta fa seguito ai rinvii dei Mondiali indoor di atletica e delle tappe della Coppa del Mondo di sci in programma proprio nel Paese colpito dal virus. Inoltre, il rinvio del campionato per il Coronavirus ha fatto saltare tante trattative.

Le ultime decisioni, così come la preoccupazione legata alle condizioni di salute della popolazione, stanno portando diversi calciatori a valutare un nuovo trasferimento oppure, in alternativa, un ritorno in Europa in attesa che rientri l’allarme. E questa situazione rischia di avere ripercussioni impreviste anche sul calciomercato. Gli stranieri che giocano in Cina potrebbero ottenere la risoluzione contrattuale per la mancanza di un campionato da disputare. C’è chi – scrive la Gazzetta dello Sport -, come Carrasco, ha già ottenuto la cessione all’Atletico Madrid. Ma il belga potrebbe essere solo il primo grosso nome a spostarsi fin da subito. E in ballo ci sono anche nomi importanti, oltre a tanti giocatori a fine carriera. Il fattore Coronavirus potrebbe richiamare in Serie A anche i calciatori italiani impegnati nella Chinese Super League.

Ecco l’elenco fatto dalla rosea:

Guangzhou Evergrande — Paulinho, 31 anni, centrocampista, brasiliano, ex Barcellona e Tottenham.

Shanghai SIPG — Oscar, 28 anni, brasiliano, trequartista, ex Chelsea; Hulk, 33 anni, brasiliano, attaccante, ex Porto e Zenit; Marko Arnautovic, 30 anni, austriaco, attaccante, ex Inter, Twente, Werder Brema, West Ham.

Dalian Yifang — Marek Hamsik, 32 anni, slovacco, centrocampista; Salomon Rondon, 30 anni, venezuelano, centravanti, ex Zenit, Rubin Kazan, Newcastle.

Jiangsu Suning — Miranda, 35 anni, brasiliano, difensore, ex Atletico Madrid e Inter; Alex Teixeira, 30 anni, brasiliano, trequartista, ex Shakhtar; Eder, 33 anni, italo-brasiliano, attaccante ex Empoli, Cesena, Frosinone, Brescia, Samp e Inter.

Shandong Luneng Taishan — Marouane Fellaini, 32 anni, belga, centrocampista, ex Everton e Manchester United; Graziano Pellè, 34 anni, italiano, centravanti, ex Lecce, Catania, Sampdoria, Parma, Feyenoord, Southampton.

Shanghai Greenland Shenhua — Stephan El Shaarawy, 27 anni, italiano, attaccante esterno, ex Genoa, Milan, Monaco e Roma.

Guangzhou R&F — Dusko Tosic, 35 anni, serbo, difensore, ex Werder Brema, Portsmouth, Stella Rossa, Betis Siviglia; Moussa Dembélé, 32 anni, belga, trequartista, ex Fulham e Tottenham.

Wuhan Zall — Leo Baptistão, 27 anni, brasiliano, ala destra, ex Atletico Madrid e Espanyol.

Tianjin Teda — Sandro Wagner, 32 anni, tedesco, centravanti, ex Hertha, Werder Brema, Bayern Monaco; Frank Acheampong, 26 anni, ghanese, ala sinistra, ex Anderlecht.

Chongqing Dangdai Lifan — Fernandinho, 34 anni, brasiliano, ala sinistra, ex Verona e Flamengo.

Qingdao Huanghai (neopromosso) — Yaya Touré, 36 anni, centrocampista, ivoriano (potrebbe ritirarsi)

Gazzetta dello Sport