CorSera – Commisso chiaro: Chiesa mai alla Juve

0
155
commisso-furioso-chiesa-mai-alla-juve

Il Corriere della Sera scrive del presente e del futuro di Federico Chiesa, in chiave Juventus. Commisso ha dettato le regole sulla questione: “Le condizioni perché vada via sono due: che me lo venga a chiedere, e fino ad ora non ha detto niente né a me né a Pradè o Barone, e che arrivi un’offerta in linea con la valutazione che la società gli attribuisce”. 

“Era tutto pronto: contratto di cinque anni e ingaggio di quattro milioni netti a stagione – spiega il quotidiano -. Sul tavolo, per la Fiorentina, una proposta che (tra soldi e contropartite tecniche) sfiorava i 70 milioni”.

CHIESA-JUVE, COMMISSO FA SALTARE TUTTO

“Poi, l’arrivo di Rocco Commisso a Firenze. E un segnale chiaro, chiarissimo: quello di blindare il gioiello dei viola in maglia gigliata. L’affare non si concretizzò. E il tempo, poi, ha lavorato da sé: dopo la ‘cura Iachini’, è possibile (se non addirittura probabile) un rinnovo di contratto per Chiesa. Ma il patron della Fiorentina, stavolta, ha promesso al giocatore che non si opporrà ad un’eventuale offerta. Ad una condizione, però: che il classe ’97 non vada alla Juve. Gli screzi tra le due società, risalenti al 2 febbraio scorso, hanno gelato i rapporti tra le due società”.

“Se con i nerazzurri Commisso (sempre che Chiesa chieda di essere ceduto) è disposto a trattare, davanti a Paratici verrà issato un muro – spiega ancora il Corriere –. Sul tavolo, in ogni caso, c’è sempre la proposta per il prolungamento: un anno in più, e ingaggio (circa 4 milioni) al pari di Ribery”. 

Corriere della Sera