Crisi Juve, chiede ai giocatori un nuovo rinvio per gli stipendi

0
30
independent-l-equipe-agnelli-juve-travaglio-totò-moncalvo

La pandemia ha avuto effetti devastanti sui conti delle società di calcio. La stessa Uefa ha ipotizzato una modifica al fairplay finanziario per aiutare i club che sono sull’orlo del collasso finanziario. Il Barcellona è uno dei casi più clamorosi, in Italia non è che la situazione sia migliore anche per la Juve, visto che negli ultimi mesi si parla solo dell’Inter. Alla Juve (chiesto rinvio stipendi) il peso a bilancio dei mancati introiti dovuti alla crisi finanziaria internazionale si è sommato al fallimento in Champions (il secondo consecutivo agli ottavi di finale).

Un brutto colpo da ammortizzare per le casse dei bianconeri che ha sì alle spalle abbastanza risorse economiche da non rischiare il capitombolo contabile ma non può più spingersi oltre. L’ingaggio di Cristiano Ronaldo il colpo più duro insieme alla mancata conquista del trofeo più ambito e inseguito da 25 anni. E adesso è un aggravio durissimo da sostenere anche al netto della strategia forzata delle plusvalenze.

Situazione difficile anche a livello sportivo – caratterizzata dalla follia della festa in piena zona rossa a casa McKennie di alcuni calciatori – e altrettanto problematica sotto il profilo economico. Ecco perché – raccontato il Corriere dello Sport – la dirigenza della Juve avrebbe chiesto alla squadra un sacrificio sulla corresponsione degli stipendi: spalmare i pagamenti di quattro mensilità (marzo, aprile, maggio e giugno) così da non incidere troppo sull’esercizio attuale, dilazionandole anche su quello prossimo. Non è la prima volta che il club attua una soluzione del genere: era successo anche l’anno scorso quando la squadra diede il via libera al piano dopo la mediazione dei ‘senatori’ Chiellini e Buffon.

La disponibilità della rosa permise alla società un agio contabile da 90 milioni di euro. Ma non basta considerato che nell’ultima relazione semestrale il -113.7 milioni registrato fa tremare le vene ai polsi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Conte: “Vittoria importante. Grande fiducia in tutta la rosa”