Dall’America: “L’Inter nelle mani di PIF”. La società risponde: “Fake news”

L’Inter nelle mani del fondo PIF? A rilanciare le indiscrezioni sull’acquisizione del club nerazzurro da parte del Fondo Saudita, questa volta è il sito statunitense International Business Times. Secondo quanto scrive il quotidiano americano nei prossimi giorni arriverà l’annuncio mentre sui tavoli della società arriverà la documentazione per l’acquisizione del club da parte del fondo. Si tratterebbe di un affare da un miliardo di dollari, circa 900 milioni di euro e con quella cifra diventerebbe il maggior azionista della società interista:

“PIF è uno dei più grandi fondi, conta su un patrimonio PIF ha un patrimonio di circa 400 miliardi di dollari e ha finora investito in 13 settori diversi. Il motivo principale della cessione da parte di Suning è la difficoltà finanziaria. Non è un segreto che le squadre di calcio italiane siano alla ricerca di nuovi investitori dopo l’avvento del covid che ha inciso sui bilanci. Quella dell’Inter sarebbe la seconda acquisizione dei sauditi in Europa, dopo l’approdo al Newcastle. Un modo per competere con i fondi degli Emirati che hanno investito su City e PSG. Sotto il principe ereditario Mohammed Bin Salman (MBS), l’Arabia Saudita ha seguito l’esempio dei due fondi e ha intrapreso una strategia di sviluppo economica simile che include investimenti miliardari in sport, intrattenimento e turismo”, si legge.

LE PAROLE DI ZANON

“Con l’acquisizione dell’Inter, che si aggiunge alle potenziali acquisizioni della squadra francese del Marsiglia, nonché di una squadra brasiliana di alto livello sconosciuta, il fondo mira a diventare molto importante nel calcio internazionale – spiega Andrea Zanon,  International Tech, Sport, Advisor ESG che ha assistito oltre 15 ministri delle finanze in Medio Oriente e società internazionali sulle strategie di crescita -. Le acquisizioni di queste squadre sono anche in linea con l’investimento strategico prioritario da MBS vision 2030 (la visione ha selezionato 13 settori tra cui calcio, intrattenimento e turismo), che è il progetto della visione e della trasformazione economica”.

E’ puntuale la smentita sulla Gazzetta dello Sport da parte della società nerazzurra: “Fake news. Nessun riscontro in merito: Zhang ha fatto sapere di non aver mai aperto alcuna trattativa di cessione dell’Inter con il fondo PIF”, riferisce il quotidiano milanese.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Dumfries: “Perché il Liverpool deve essere un problema? Se vuoi ottenere qualcosa devi battere i migliori”

ARTICOLI CORRELATI
- Advertisment -