Home Interviste De Micheli: “Io amica di Paratici e juventina, ma non ho commesso...

De Micheli: “Io amica di Paratici e juventina, ma non ho commesso reati”

0
de-micheli-sono-juventina-paratici-amico

Emergono nuovi dettagli in merito all’esame “farsa” sostenuto da Luis Suarez lo scorso 17 settembre a Perugia per ottenere la cittadinanza italiana. Come noto, nell’inchiesta è coinvolta la Juventus che ha trattato in estate l’attaccante uruguaiano all’epoca in uscita dal Barcellona. Sotto i riflettori, fra i vari passaggi della vicenda, c’è anche quello che vede coinvolti Fabio Paratici, dirigente bianconero, e la ministra dei Trasporti Paola De Micheli, concittadina e amica d’infanzia del dirigente bianconero che si dice abbia chiesto di velocizzare alcune pratiche per rendere possibile l’acquisto del giocatore.

Intervenendo a The Breakfast Club su Radio Capital, De Micheli ha parlato dei contatti con Paratici e del rapporto nella vicenda: “Non ho commesso nessun reato. Mi dispiace essere stata coinvolta, non ho fatto niente di più e niente di meno che cercare di capire come si poteva completare una richiesta di cittadinanza fatta online”, dice.

Poi aggiunge: “Qualcuno ha parlato di poteri forti ma io sono amica di Fabio Paratici da quando sono bambina e poi sono anche juventina. Sono stata una ministra che è sempre rimasta con la schiena dritta davanti a tutti i poteri forti, mi è dispiaciuto leggere certe banalità. Da juventina dispiaciuta non sia arrivato Suarez? Sul piano sportivo ho le mie opinioni. Quello che mi è dispiaciuto davvero è come sono stata trattata ma non è niente di nuovo”.

Radio Capital

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Cruciani: “Conte ha torto marcio. Le sorti dell’Inter che dipendono da…”

Exit mobile version