Di Marzio si difende: “Figura di m***a con Skriniar? No, vi spiego perché”

0
41633
milan-Skriniar-inter-esempio-di-grande-professionalità-pagelle-di-marzio

Gianluca Di Marzio ribadisce ancora una volta la sua posizione su Christian Eriksen che non sarebbe una priorità per il neo allenatore del Psg Mauricio Pochettino. Infatti, l’esperto di mercato di Sky ha replicato così ai suoi follower su Twitter, che hanno tirato in ballo anche la questione Skriniar-Tottenham:

“Forse non mi sono spiegato bene come spesso capita nelle cose riportate, pazienza. Mi rispiego: da quanto mi dicono, Pochettino non lo considerava “decisivo” nelle grandi occasioni e si aspettava di più. Quindi non è una sua prima scelta rivolerlo. Stop. Non sfuggo mai al confronto. Ma ci tengo a specificare bene le cose che dico magari quando intervengo per radio e quindi sono riportate. Se poi devo per forza dire che Pochettino stravede per Eriksen e lo vuole a tutti i costi. Ma non è così. Se perderò colpi? Pazienza. Dico quel che so e se sbaglio me ne prendo sempre le responsabilità. Come sul mercato dell’Inter quando dicevo che su Messi non c’era nulla, che investimenti non ne facevano ecc. ecc. Tutto qua. Non sono stato io a dire che Eriksen non giocava le partite importanti, non l’ho mai detto”.

Un follower lo provoca: Di Marzio ha detto una cagata colossale. Strano che non lo considerava da partite importanti, tranne l’ultimo anno non ha saltato una partita. Sta già mettendo le mani avanti: dopo Skriniar arriva un’altra figura di m***a”.

La risposta: Su Skriniar quale sarebbe poi la figura di m***a? Il Tottenham è venuto a Milano (abbiamo foto e video che lo confermano), pensava di prenderlo a una cifra a cui l’Inter non ha mai aperto…quindi?”, risponde Di Marzio con un emoji sorridente.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Steven Zhang si trasforma in modello: lancia un nuovo store Suning