Dopo le parole su Sky, il web non perdona Antonio Conte

0
236
malagò-severgnini-giocatori-conte-inter-conferenza-bologna-inter-zazzaroni-dirigenza-europa-league-banega-bedogni

Dopo l’intervista ai microfoni di Sky Sport e dopo la scintille con Fabio Capello, Antonio Conte è finito nel mirino del web. Infatti, in tanti non hanno condiviso il pensiero del tecnico nerazzurro, e nemmeno il comportamento avuto nei confronti di Anna Billò, Fabio Capello e Alessandro Costacurta.

“Devi avere più rispetto – ha detto Capello -. Stasera non abbiamo sentito spiegazioni, è troppo facile venire sorridenti quando si vince. Ci vuole rispetto per i giornalisti, per i colleghi, per tutti quelli che lavorano nel mondo del calcio”, conclude Capello. La stessa Billò si toglie il sassolino dalla scarpa con una massima: Di solito si dice che chi vince festeggia e chi perde spiega, stavolta non è andata proprio così”.

Pioggia di commenti negativi da parte dei social verso il tecnico nerazzurro per il suo comportamento nel post partita che ha fatto passare quasi in secondo piano l’eliminazione europea dell’Inter. Sandro Piccinini entrato da poco nella squadra di Sky è lapidario: “Complimenti di cuore ad Anna Billò, Paolo Condò, Costacurta, Del Piero e al mio vecchio compagno di telecronache Fabio Capello. La gestione dello studio durante l’intervista a Conte è stata esemplare. Lezione di giornalismo, competenza e buone maniere. Top class”.

 Ma i tifosi dell’Inter ha stigmatizzato il comportamento di Conte: “fossi stato in tv ieri sera ti avrei risposto per le rime…prendi 12 milioni, non 600 euro a partita iva, e se permetti se esci x 2 anni di seguito facendo pena ti devi assumer responsabilità e non fare l’altezzoso- indifendibile- dimettiti”; “La maleducazione e la mancanza di rispetto che ha nei confronti di chi fa domande leggittime è seconda sola alla qualità dei suoi risultati in Europa”; “Saper perdere fa parte di essere campioni ed è evidente che non lo sia. Complimenti ad #annabillo il silenzio vale più di mille parole”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

LE PAGELLE – Young, che succede? Lukaku serata no, Skriniar tanta roba