Dumfries: “Perché il Liverpool deve essere un problema? Se vuoi ottenere qualcosa devi battere i migliori”

Denzel Dumfries si è preso l’Inter e l’affetto di tanti tifosi nerazzurri, ma soprattutto si è preso una grande rivincita contro coloro che non credevano in lui, e che l’avevano già etichettato come l’ennesimo bluff. A raccontarlo è lo stesso calciatore che si è concesso in un’intervista per il quotidiano Algemmen Dagblad nel quale ha parlato soprattutto delle persone che non credevano in lui, specialmente in Olanda. Ecco le sue parole:

“Sono sincero, quando ho firmato con l’Inter non ci ho pensato un attimo – dice Dumfries -, l’ho fatto nonostante tante persone non credessero in me. Penso davvero che in Olanda si perda molto talento a causa di una certa visione sui calciatori. Semplicemente non ne vedono il potenziale, soprattutto con i difensori. Ma non mi sono mai arreso. Mi sono sentito più dispiaciuto per la visione limitata di certe persone. Ci sarebbe così tanto da imparare. La sfida contro il Liverpool in Champions League? Per me non è affatto un problema, perché deve esserlo? Se vuoi ottenere qualcosa di importante in Champions League devi essere in grado di battere i migliori. Anzi, dico tutti, incluso il Liverpool, però non nascondo che mi sarebbe piaciuto incontrare l’Ajax”.

Algemmen Dagblad

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

ARTICOLI CORRELATI
- Advertisment -