Dzeko: “L’errore in Champions? Dal divano siamo tutti bravi”

0
33
dzeko-inter-sky

Minuto 57 di Sassuolo-Inter: Simone Inzaghi effettua 4 cambi, tutti insieme. Fuori Correa, Dumfries, Bastoni e Calhanoglu, dentro Dzeko, Vidal, Dimarco, Darmian. Pairetto fa ripartire il match, Perisic scende sulla sinistra e dipinge un cross meraviglioso. Sul secondo palo si avventa Edin Dzeko, che si inginocchia, in tuffo, e spinge il pallone in rete di testa.

Il suo gol, arrivato dopo soltanto 33 secondi dal suo ingresso in campo, è il gol più veloce segnato da un subentrato in Serie A da quello realizzato da Alvaro Morata (33”) contro la Fiorentina lo scorso aprile. Una rete che ha cambiato l’inerzia del match, dando ai nerazzurri la forza di prendere in pugno il gioco, di mettere in mostra forza e personalità. Lo stesso Dzeko poi si procura il rigore della vittoria, quello trasformato da Lautaro. E sul finire di gara trova il 3-1, annullato per offside. Una partita totale di Edin che ai microfoni di Sky Sport racconta così: “Ho fatto tanti gol ma forse non mi è mai capitato di segnare al primo pallone toccato. Abbiamo tanto carattere e si è visto anche oggi. Purtroppo però prendiamo sempre la strada più difficile, subendo gol. Ma non si può sempre giocare bene, anche oggi abbiamo affrontato un avversario difficile e alla fine conta il risultato L’errore in Champions? Dal divano siamo tutti bravi”.

“Sette gol in sette partite? So che era stato Ronaldo l’ultimo a riuscirci. L’Inter mi ha preso per questo, so quanto posso dare ancora e il Club ha visto questo in me. Ormai si gioca spesso e oggi sono partito dalla panchina ma l’importante è dare un contributo decisivo per la squadra. Stiamo facendo bene ma bisogna continuare sulla strada giusta perché la stagione è ancora lunga”, ha detto Dzeko.

Sky Sport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Dionisi: “Handanovic su Defrel? L’arbitro può sbagliare”