Home Interviste Eriksen: “I tifosi mi vogliono in campo ma decide Conte. Rispetto le...

Eriksen: “I tifosi mi vogliono in campo ma decide Conte. Rispetto le scelte”

108
0
Conte-Eriksen-derby-inter

Christian Eriksen, trequartista della Danimarca e dell’Inter, ha parlato TV2 Sport, parlando di Antonio Conte e sul poco spazio che sta trovando in campo a Milano. Dunque, le sue sono parole lasciano trasparire tutta la sua delusione per un cammino che non si sta rivelando quello previsto. Queste le sue dichiarazioni:

“No, non è quello che avevo sognato prima di arrivare. Penso che tutti i calciatori vogliano giocare il più possibile. Non è mai divertente stare in panchina, ma è l’allenatore che decide chi gioca”. Nelle ultime due partite contro Real Madrid e Atalanta Eriksen non ha avuto nemmeno uno scampolo di gara da giocare: “È una situazione particolare, la gente vorrebbe vedermi giocare e anche io vorrei farlo. Ma l’allenatore ha idee diverse e io come giocatore devo rispettare le scelte. Mi sento più fresco di prima, perché ho meno minuti nelle gambe. Mentalmente, ovviamente, è stata dura perché non era mia consuetudine sedermi in panchina, ma ora mi ci sono abituato”, dice il danese con un sorriso amaro.

Comunque, Chris prova a vedere un aspetto positivo in questa faccenda che lo riguarda: “In questo momento le cose per l’Inter non stanno andando bene, ma in passato, quando non giocavo tanto, comunque sono arrivate tante vittorie. Quindi rispetto pienamente il fatto che gioco meno quando la squadra vince”.

Poi aggiunge: “A gennaio cosa potrà accadere col mercato aperto? Per adesso mi concentro sul calcio giocato, poi vedremo quando si apre la finestra cosa accadrà e cosa no. Per quanto ne so, comunque, sarò all’Inter anche dopo l’inverno. Poi devo decidere con il club”, conclude Eriksen.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Rueda ct Cile provoca, l’Inter non ci sta: “Frasi inaccettabili ed offensive, Sanchez sempre problemi in Nazionale”