Home Interviste Eriksen: “Segnare nel derby è stato bellissimo. La mia prima maglia? Quella...

Eriksen: “Segnare nel derby è stato bellissimo. La mia prima maglia? Quella di Baggio”

0
48
eriksen-inter-italia-scelta-giusta

Christian Eriksen è indubbiamente uno degli uomini del momento. Dopo mesi di enormi difficoltà di adattamento, il centrocampista danese si è convertito in uno dei giocatori chiave nell’undici di Antonio Conte e, in vista del posticipo della 26esima giornata di Serie A contro l’Atalanta, ha rilasciato un’intervista per il Matchday Programme del club nerazzurro. Queste le sue parole:

“Segnare ha sempre un gusto speciale, unico. Farlo nel derby è stato bellissimo, quel calcio di punizione era perfetto per me. È stato un momento eccezionale”, ha dichiarato Eriksen. Che ha poi svelato un retroscena sugli idoli calcistici coi quali è cresciuto da bambino: “Il mio modello è sempre stato Michael Laudrup, in Danimarca tutti vogliono essere come lui, perché è stato il giocatore danese più forte in assoluto. Mio papà invece era un grande fan di Roberto Baggio. Appena ne ho avuto l’occasione, mi ha acquistato una sua maglia. Quindi la prima maglia da calcio che ho avuto è stata proprio quella del Divin Codino”.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Veri Interisti (@veriinteristi)

Eriksen ha poi indicato quella che è l’Inter dei suoi sogni: “Julio Cesar, straordinario anche con il suo mancino. Chivu, scuola Ajax, difensore di classe. Cambiasso, il padrone del centrocampo. Sneijder, visione di gioco, tecnica e colpi straordinari. Baggio, l’idolo di mio papà, lo ammiravo fin da piccolo”.
Matchday Programme

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Gianfelice Facchetti: “Con mio padre guai a parlare male dell’Inter. Calciopoli? Vi spiego”