Ferri: “Juve penalizzata dagli arbitri? Eravamo abituati diversamente”

0
1778
ferri - inter - skriniar - de vrij

Non si placano le polemiche della sconfitta della Juve contro la Fiorentina. Sono dei giorni davvero neri per la squadra torinese che si è vista catapultata a -10 dal Milan e -9 dall’Inter complice anche il ribaltone della sentenza sul match fantasma col Napoli. Le polemiche dell’arbitraggio di La Penna contro i viola non hanno fine. Infatti, ieri sera a Pressing su Italia 1 a margine della moviola di Graziano Cesari si è scatenato un vero e proprio battibecco tra l’ex difensore nerazzurro Riccardo Ferri e l’accanito bianconero Massimo Zampini.

Durante il programma, analizzando gli episodi arbitrali della partita, l’ex arbitro Cesari ha “sentenziato” che se ci stava l’espulsione di Cuadrado a inizio gara c’erano anche i due rigori per la Juve, quello su Ronaldo e poi quello nel finale su Bernardeschi ma anche il doppio giallo in pochi minuti di Borja Valero che avrebbe ristabilito la parità numerica. Ma dopo le parole di Cesari, tra gli opinionisti in studio l’ex difensore dell’Inter la tocca piano per ben due volte, dapprima parlando in generale del duello Inter-Milan per lo scudetto. Ecco cosa dice: “Un campionato divertente ed equilibrato. L’anno scorso, come gli altri, era sempre scontato, sempre a tinte bianconere. Poi a margine della moviola ha rincarato la dose: “”E’ stata una giornata un po’ diversa dal solito, eravamo abituati diversamente prima. Non metto in dubbio gli ultimi nove scudetti dei bianconeri, dico solo che martedì è è stata una serata anomala”, conclude Ferri pungendo i bianconeri. Zampini risponde rosicando: “Quando gli episodi sono a favore della Juve succede una guerra mediatica; quando sono contro tutti fanno come Ferri, ridono”.

Pressing

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Mughini attacca: “Addio scudetto per colpa di un arbitro da quattro soldi”