FIFA annuncia: “No al mercato il 1° luglio, e i contratti in scadenza…”

0
58
fifa-no-al-mercato-il-1-luglio

Il mercato non inizierà il 1 luglio come effetto della pandemia di Coronavirus che ha fermato tutto il mondo dello sport e non solo. La decisione, prevedibile, da parte della Fifa è stata preannunciata da Emilio Garcia Silvero, legale dell’organo calcistico mondiale, all’emittente spagnola ‘Cadena Cope‘. La notizia sorprendente però è un’altra: “La Fifa non può prorogare la scadenza dei contratti oltre il 30 giugno – ha spiegato Silvero – I giocatori potranno liberarsi, ma non potranno firmare per altri club, non aprendosi la finestra di mercato il 1 luglio”.

Per i prestiti, il legale della Fifa aggiunge che in teoria a fine giugno dovrebbe esserci il ritorno alle squadre di provenienza, ma non potrà avvenire l’iscrizione in lista fino all’apertura effettiva del mercato: “Le finestre di mercato potrebbero essere diverse, dipenderà da quando i campionati si concluderanno e ricominceranno. L’idea è che non coincidano con lo svolgersi dei campionati”. 

Sulla scorta di una decisione simile, dunque, per esempio, giocatori come Kulusevski (Juve) Petagna e Rrahmani (Napoli), già acquistati per la prossima stagione, non potrebbero unirsi subito alle loro nuove squadre.