FOTO – Serie A a porte chiuse: danno da 30 mln. Che batosta per la Juve

0
1149
juve-inter-stadio-a-porte-chiuse-spadafora-sky-juventini-codacons-cecchi-coppa-italia-ravezzani

La Serie A si prepara a ripartire, ma a porte chiuse. L’emergenza sanitaria legata al Coronavirus ha portato le autorità a decidere di far proseguire il campionato, senza i tifosi presenti allo stadio, almeno fino al prossimo 3 aprile. Una scelta giustificata dal momento, che ha tuttavia impatto non solo a livello di spettacolo, ma anche a livello economico. Quale sarà quindi il danno economico derivante dalle partite a porte chiuse nel prossimo mese? Ecco le stime elaborate dal sito specializzato Calcio e Finanza. 

Dunque, tutte e 20 le squadre di Serie A giocheranno almeno una partita a porte chiuse nel prossimo mese: la cifra complessiva relativa al mancato incasso è pari a 28,6 milioni di euro, tra campionato e coppe europee. La Juventus di Andrea Agnelli sarà la squadra più colpita, secondo le stime: circa 12,3 milioni di potenziale mancato incasso, pari al 43% di tutti i club della Serie A. Tra chi potrà perdere di più anche Milan (circa 3,4 milioni, pari al 12%) e Inter (2,7 milioni di euro, 10%). Dal punto di vista degli spettatori, la stima è di circa 867mila spettatori persi per le 32 gare senza tifosi.

ECCO LA CLASSIFICA (FOTO CALCIO E FINANZA)

danno-economico-partite-a-porte-chiuse-serie-a

La fetta maggiore riguarderà ovviamente le 29 gare di Serie A, con la stima di 20,6 milioni circa per 750mila spettatori, mentre per le tre gare delle coppe (una di Champions League e due di Europa League) l’impatto si aggira intorno ai 7,9 milioni con 125mila spettatori.

danno-economico-partite-a-porte-chiuse-coppe-europee

Fonte – calcioefinanza.it