Fuochi d’artificio sotto l’hotel dell’Inter, Bonhof: “Sciocchezza assoluta. Ci dissociamo”

0
89
bonhof-condanna-gesto-tifosi-borussia-sotto-hotel-dell-inter

Rainer Bonhof, vice presidente del Borussia Monchengladbach, ha parlato dell’episodio dei fuochi d’artificio sotto l’hotel dell’Inter. Bonhof ha condannato fermamente l’azione di alcuni tifosi del club tedesco che intorno alle 4 di mattina hanno bruciato materiale pirotecnico davanti all’hotel Dortint di Monchegladbach dove alloggiano gli uomini di Antonio Conte in vista del match di questa stasera. Sul luogo dell’accaduto c’è stata anche la ‘firma’ inequivocabile che rimanda alla famigerata ‘partita della lattina’: uno striscione con la scritta “Ricordati Inter, le cose vanno meglio con la Coca Cola”. Queste le sue parole del vice presidente del Gladbach: “Prendiamo le distanze dall’episodio, ci dissociamo, questa è una sciocchezza assoluta da non fare”, il commento a SportBuzzer del numero due del club tedesco.

LE PAROLE DI BONINSEGNA

Caso ‘partita della lattina’, Bonimba risponde così: “Noi al tempo non avevamo di questi problemi – ricorda l’ex bomber nerazzurro -, ci trovammo però ad affrontarne altri. I tedeschi mi accusarono addirittura di avere finto di ricevere la lattina in testa. È ridicolo! Anche il commissario di gara, un francese, vide il bernoccolo sulla nuca. Non mentivo. Riferendosi a me, lo disse nella sua lingua a un suo collaboratore: N’est pas un menteur”.

LA RISPOSTA DI BONHOF

“Abbiamo sempre avuto la certezza che tutti venissero giudicati alla stessa maniera, ma abbiamo percepito che la decisione fosse di cattivo gusto. Negli annali il 7-1 non è nemmeno citato. Eppure la partita c’è stata, non la dimenticheremo. Cosa ricordo di quel giorno? Che la lattina era vuota. Credo che Boninsegna quella sera abbia voluto fare la cosa migliore per la sua squadra. Nessuno di noi però ce l’ha con lui”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Le probabili formazioni di Borussia M-Inter: Conte rilancia Brozovic