Home Calciomercato GdS – Giroud verso la chiusura, lo United molla Young. Pressing su...

GdS – Giroud verso la chiusura, lo United molla Young. Pressing su Eriksen

1199
0
eriksen-inter

Tra Arturo Vidal, Christian Eriksen e Franck Kessie i dirigenti nerazzurri hanno un bel da fare in questi giorni. Manovre che però non riguardano solamente il centrocampo ma si estendono anche al reparto arretrato e all'attacco. Lo assicura oggi la Gazzetta dello Sport nel suo editoriale online.

LA DIFESA - Avanti tutta su Ashley Young, nonostante le parole di facciata di Solskjaer: “E’ un nostro calciatore, anzi, è il nostro capitano”. Young - scrive la rosea -, però non è stato convocato per la partita di oggi del Manchester United con il Norwich. La fumata bianca dovrebbe arrivare entro la metà della prossima settimana, Young ha un accordo con i nerazzurri per un contratto fino al 2021.

IL CENTROCAMPO - C’è la candidatura di Arturo Vidal ma le turbolenze nel Barcellona rischiano di alterare i piani interisti. L’a.d. Beppe Marotta e il d.s. Piero Ausilio si sono infatti mossi sul fronte Christian Eriksen, soprattutto dopo che il giocatore ha sposato l’idea di trasferirsi all’Inter già a gennaio (è in scadenza di contratto col Tottenham a giugno): la sua richiesta era di 10 milioni netti a stagione in caso di arrivo a giugno a parametro zero, sarà necessariamente inferiore in caso di anticipo a gennaio dell'operazione. Decisione a cavallo della prossima settimana, una volta risolto il lodo-Vidal. L’Inter attende sempre di conoscere gli sviluppi in casa Milan a proposito del ventilato scambio di prestiti tra Politano e Kessie.

L'ATTACCO - La possibile partenza di Matteo Politano apre la porta al vice Lukaku che vuole Antonio Conte. In prima fila c’è Giroud, ieri liberato dal tecnico del Chelsea, Frank Lampard: “Se va bene a tutti, soprattutto a noi visto che è sotto contratto col Chelsea, allora può partire”. Serve però l’accordo con l’Inter, che offre 5 milioni. Saltasse Giroud, tornerebbe d’attualità la pista Llorente, ma si farebbe solo se non andasse in porto l’affare Politano col Milan. Questione Gabigol: il Flamengo gli offre 3,5 milioni di ingaggio a fronte di una richiesta di 4: distanza minima, c’è fiducia sulla chiusura di un affare che porterebbe nelle casse dell’Inter 18 milioni di euro più una percentuale sulla futura rivendita. Guarda caso, più o meno i soldi che il Tottenham chiede per Eriksen...

Gazzetta dello Sport