GdS – Pazza idea Inter: Barça, vuoi Lautaro? Dacci Griezmann

0
80
griezmann-inter-barca-vuoi-lautaro-dacci-il-francese

È qualcosa più di una provocazione. Scrive nel suo editoriale online la Gazzetta dello Sport. È una traccia da seguire, perché l’incastro “rischia” di rivelarsi perfetto per tutte e due le squadre. E conviene ragionarsi su, in maniera approfondita. Volete Lautaro Martinez? Ok, allora parliamo di Antoine Griezmann. Parata e risposta, è il binomio perfetto su una pedana di scherma. Inter e Barcellona, in fondo, altro non sono in questo momento che due schermidori che si studiano, per adesso in lontananza.

E l’Inter fa sapere di saper organizzare per bene una replica. Specie se dalla Catalogna, con frequenza ormai quotidiana, rimbalzano notizie di approcci verso Lautaro.

LE CONTROPARTITE

Lautaro non avrebbe alcuna intenzione di lasciare Milano: nell’Inter sta benissimo ed è molto riconoscente al club. Assicura la rosea. Solo Messi e i blaugrana potrebbero farlo vacillare. Per il momento, per abbassare il cash da 111 milioni, il Barça ha pensato di inserire come contropartita tecnica uno tra Semedo, Arthur e Vidal. Ma tra i non incedibili c’è pure Griezmann, che non si è mai calato davvero nel nuovo ambiente dopo l’addio all’Atletico e che potrebbe voler cambiare aria: l’addio è ipotesi tutt’altro che remota. E c’è chi giura che il Barcellona abbia già deciso in tal senso. Lo scambio con Neymar appare fantascienza, e allora ecco spuntare l’ipotesi Inter. Una pazza idea.

LE VALUTAZIONI E L’INGAGGIO

Oggi la valutazione di Lautaro e Griezmann è molto simile: sarebbe quasi uno scambio alla pari. Ma non sarebbe tutto in discesa “perché il più grande ostacolo a uno scambio che avrebbe del clamoroso va trovato sull’ingaggio. E in particolar modo su quello di Griezmann. Il francese un anno fa, per accettare la corte del Barcellona, disse sì a una riduzione dello stipendio dai 23 milioni garantiti dall’Atletico ai 17 attuali in Catalogna. Cifre fuori portata dell’Inter, per quanto possa aiutare il Decreto Crescita. Chiaro che, per sposare il nerazzurro, il francese dovrebbe ridursi notevolmente l’ingaggio”.

Gazzetta dello Sport