Home Notizie Gds – Sensi e Barella insieme? Mancini l’ha già fatto con l’Italia

Gds – Sensi e Barella insieme? Mancini l’ha già fatto con l’Italia

341
0

L’Inter prende Stefano Sensi e aspetta di chiudere per Nicolò Barella. Nel futuro nerazzurro c’è spazio per tutti e due i centrocampisti dell’Italia di Mancini e per Antonio Conte non sarà impossibile farli giocare insieme nel centrocampo a 5, con Brozovic che si vestirà da mezzala.  Lo dice la Gazzetta dello Sport nel suo editoriale online: “In maglia azzurra Stefano e Nicolò hanno giocato contro gli Stati Uniti, il 20 novembre 2018 a Genk, in Belgio, nel match vinto dall’Italia grazie a Matteo Politano su assist di Gagliardini, con un gol made in Inter arrivato solo al 94’”.

IL CORAGGIOSO“Settantasette minuti uno accanto all’altro, con Verratti terzo uomo del centrocampo mignon e in serata di grazia. Così Mancini ha provato contemporaneamente Sensi e Barella, alti rispettivamente 168 e 172 centimetri, presentandoli con queste parole: “Barella può essere il play. Sensi nasce regista basso ma può fare l’interno”. Per l’oramai ex playmaker del Sassuolo era il debutto in azzurro al posto di Jorginho e fu una partita da incorniciare: buone idee, poca timidezza come sempre, tanti palloni recuperati con la personalità di un veterano”.

IL LEADER“Più difficile la partita di Barella, che non era mai riuscito a trovare il guizzo giusto ma poi però si è preso la Nazionale. Dopo i 77 minuti giocati contro gli Usa (al suo posto era entrato Gagliardini), Nicolò non è più stato sostituito dal Mancio. Tre partite giocate per intero e anche due gol, contro Finlandia e Grecia: il 22enne del Cagliari adesso è uno dei punti fermi dell’Italia. Ecco perché Conte continua a inseguirlo: se il presidente rossoblù Tommaso Giulini abbasserà la richiesta di 50 milioni l’affare si potrà chiudere e Nicolò potrà giocare insieme a Sensi”.

Gazzetta.it