Giudice Sportivo, lite Ibrahimovic-Lukaku: ecco cosa può decidere venerdì

0
982
garlando-ibrahimovic-lukaku-inter-milan-rissa

Mentre il mondo del pallone, e ovviamente quello dei social, si sta scatenando su chi ha sbagliato, chi ha iniziato, chi ha provocato, chi ha esagerato, la lite fra Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku presto verrà maneggiata dalla giustizia sportiva. E occorrerà capire l’entità delle pene, ma soprattutto il metro di valutazione con cui sarà esaminato il faldone. Ecco cosa scrive la Gazzetta dello Sport:

“Ebbene, le prime importanti indiscrezioni raccontano che il referto firmato dall’arbitro Valeri non dovrebbe contenere nulla di “esplosivo” e che inoltre in Federcalcio non avrebbero intenzione di acquisire alcun elemento audio relativo alla rissa verbale fra i due giocatori – si legge -. Non siamo ovviamente nel campo delle certezze, ma su queste indicazioni sarebbe ipotizzabile un semplice turno di stop per Ibrahimovic a causa dell’espulsione che, giova ricordarlo, non dipende strettamente dalla gazzarra: il primo giallo è infatti arrivato in quel contesto (e lo stesso vale per Lukaku, che era diffidato e salterà la prima semifinale contro la vincente di Juve-Spal), mentre il secondo è stato un normale fallo di gioco”.

Queste le frasi offensive di Ibrahimovic che hanno scatenato l’ira di…

La rosea ha aggiunto: “Il giorno del giudizio potrebbe essere venerdì 29, ovvero il termine entro il quale va chiuso il turno. Restando nel campo delle ipotesi, se Valeri avesse scritto che le ammonizioni sono state inflitte per il faccia a faccia, vorrebbe dire che non c’è traccia di insulti. In quel caso si passerebbe ai referti degli ispettori federali e poi la Procura potrebbe richiedere ulteriori accertamenti. Se invece i due gialli fossero arrivati per la frasi offensive, allora tutto si fermerebbe lì. Ma è complicato pensare che un arbitro non mostri il rosso a due giocatori rei di una tale violenza verbale. Ricapitolando: la prova tv può essere richiesta in casi eccezionali dal Procuratore federale soltanto se manca qualcosa alla completezza dei referti di arbitro e ispettori”.

Gazzetta dello Sport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Conte: “Ho esortato Christian a tirare da quella posizione”