Ibrahimovic: “Torneremo al primo posto”. Poi punge Amadeus e Fiorello

0
143
zlatan-ibrahimovic-conferenza-sanremo

Nel corso della conferenza stampa in vista della prima serata del Festival di Sanremo, Zlatan Ibrahimovic ha dichiarato: “Amadeus mi ha detto di non preoccuparmi ma di stare tranquillo, devo essere me stesso. Il programma è sempre uguale, sono stato sfortunato ad avere una piccola lesione, ma non cambia niente per il programma del Festival. Movimenti? Posso fare tutto, non c’è problema, dipende da Amadeus”. 

SANREMO

“Non ci penso, chi mi conosce sa che sono un professionista. Gli altri mi devono vedere come un esempio, quando gioco a calcio sono molto concentrato. Il mio obiettivo è aiutare il Milan, vengo qui per restituire all’Italia ciò che mi ha dato, non solo nel calcio. E’ arrivata questa opportunità, ho chiesto cosa fosse il Festival e mi hanno detto che è la cosa più grande in Italia. Amadeus mi ha chiamato per spaccare ogni record. E io mi presento qui, ci divertiamo. Io e Lukaku qui per fare pace? Sarebbe il benvenuto. Non ci sono problemi personali, ciò che succede in campo resta in campo. Se vuole venire, è il benvenuto”. 

AMADEUS E FIORELLO

“So che sono interisti, lo ripetono ogni 5 minuti e confermano che sono primi in classifica, ma nei primi sei mesi non li ho sentiti parlare. Ci riprenderemo il primo posto. Sto facendo di tutto per mandare il messaggio che tutto è possibile, non solo nel calcio. Sto lavorando per essere un esempio, ma cerco di essere me stesso. Poi sbagliamo, è normale, ma si impara. Questa è la mia filosofia”, conclude Ibrahimovic.

Rai

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Orsato, Pirlo: “Giusto che gli arbitri parlino, ma non di episodi di tre anni fa”