“Il Milan ha giocatori più forti di Inter e Juve”. Il web non perdona Bergomi

0
426
beppe-bergomi-il-web-non-perdona-de-grandis-curva-nord

Dagli studi di Sky Calcio Club di Fabio Caressa, l’ex capitano dell’Inter Giuseppe Bergomi aveva commentato così la vittoria del Milan sulla Sampdoria: “Il Milan è la squadra che gioca il calcio migliore del campionato: è impressionante, nonostante le assenze di Kjaer e Ibrahimovic, i giocatori della Samp non riuscivano a fare due passaggi di seguito. Credo che i rossoneri abbiano giocatori molto forti, anche più di Inter e Juve”.

Bergomi ritorna anche sulla questione Eriksen: “E’ un argomento spinoso per me. Sulla valutazione tecnica del giocatore l’ho pensato fin dall’inizio, non lo ritengo un campione, è un buon giocatore, non adatto al nostro calcio e al modo di giocare di Conte. Ma al tifoso interista l’hanno presentato come un grandissimo che avrebbe dovuto cambiare le sorti e allora non capisce. Anche Gabigol per i primi sei mesi la gente non capiva perché non trovasse spazio. Io su questi 3-5 minuti non voglio entrare. L’Inter l’anno scorso ha perso tempo e ha perso forse uno scudetto per provare a inserire Eriksen. Per mettere il trequartista ha anche perso molto da Lautaro. Poi ha detto basta”. 

Ma le parole dell’ex capitano nerazzurro nella trasmissione di Sky non sono piaciute per niente ai tifosi nerazzurri che si sono scatenati sui social spappolando e facendo finire in tendenza su Twitter l’hashtag #Bergomi.

Ecco alcuni commenti: “Muoio. Questa di Bergomi sullo Scudetto perso per Eriksen non sarei riuscito a pensarla nemmeno io. Mi ritiro ufficialmente dalle scene”, “Il Milan è impressionante, è la squadra che gioca meglio. A volte durante il sesso mi piace chiamare mia moglie Pioli”, “Bergomi è in malafede. In malafede totale e completa oltre che irreversibile”. 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Champions, anche Barella in dubbio per il match contro lo Shakthar